Amianto. Cgil, Cisl e Uil chiedono confronto immediato con il Comitato Amianto della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Roma, 14 settembre - I segretari nazionali Fabrizio Solari, Giuseppe Farina e Silvana Roseto di Cgil, Cisl e Uil scrivono al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti affinché rispetti l’impegno a definire nell’immediato un tavolo di confronto tra il Comitato Amianto e le organizzazioni sindacali. Si costituisce infatti oggi il Comitato Amianto Interistituzionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, presieduto dal Ministro per gli Affari regionali Enrico Costa. Ne faranno parte i ministri della Salute, dell’Ambiente, del Lavoro, della Giustizia, dell’Economia, tre rappresentanti delle Regioni e un rappresentante dell’Anci.  
Anche i recenti drammatici eventi del terremoto, rilevano i sindacati, mettono in evidenza che l’amianto costituisce un pericolo aggiuntivo specialmente nei casi di crolli degli edifici ed eventi alluvionali. Per questo la bonifica dell’amianto rimane una priorità non più rinviabile e da favorire decisamente nella prossima legge di stabilità. I sindacati chiedono che l’incontro con il presidente del Comitato Amianto, il Ministro Enrico Costa, si svolga al più presto per unificare gli interventi sulla bonifica dell’amianto a quelli  sulla sicurezza sismica e sulla sicurezza idrogeologica.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.