Mobilità sostenibile. Meazza (Presidente Adiconsum): obiettivo della mobilità deve essere la tutela del consumatore e dell’ambiente

Roma, 22 settembre 2016. Oggi è l’ultimo giorno della Settimana europea della Mobilità, ma non l’ultimo giorno per Adiconsum di parlare e di occuparsi di mobilità sostenibile e soprattutto dei diritti dei consumatori – dichiara Walter Meazza, presidente di Adiconsum nazionale. La mobilità è un diritto, ma il diritto dei consumatori ad una mobilità sostenibile lo è ancora di più e non può essere relegato solo ad alcune aree del Paese, mantenendo la discriminazione tra cittadini di serie A e di serie B a cui fino ad oggi abbiamo assistito – prosegue Meazza – Per questo occorrono norme certe ed uniformi, su tutto il territorio nazionale per uno sviluppo della mobilità che sia sostenibile per tutti i consumatori e per tutte le modalità di trasporto. Come Associazione Consumatori - afferma Mauro Vergari, Responsabile Settore Trasporti Adiconsum - vogliamo rappresentare le esigenze di tutti i consumatori, inclusi i possessori di veicoli elettrici per evitare discriminazioni nei loro confronti rispetto ai possessori di veicoli a motore, come richiesto nella nostra lettera al Governo. Convinti che il futuro della mobilità dei consumatori debba sempre trovare la sua declinazione nella sostenibilità– conclude Meazza – proseguiamo in questo senso il nostro impegno.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.