Metalmeccanici. Fim Cisl: "Sulle pensioni intesa importante, imboccata la strada giusta"

Roma, 28 settembre 2016.  "Si introducono norme di sostegno per le pensioni basse, si danno risposte ai lavoratori che hanno svolto attività faticose, sono previste misure per i giovani, volte a favorire la ricongiunzione dei periodi di contribuzione versati in gestioni diverse, a dare sostegno a per le carriere discontinue e a rafforzare la tutela della previdenza complementare". Così il Segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli, in merito all'accordo raggiunto tra Governo e sindacati sulle pensioni. "Finalmente si introducono misure di equità nel sistema previdenziale e di maggiore equilibrio tra le generazioni. Un grande risultato dell'azione intelligente di proposta e di contrattazione svolta da tutta la Cisl nei confronti del Governo, che dovrà ora proseguire su tutti i punti ancora aperti. Spero che il Governo comprenda che la strada giusta è quella del confronto. Ora sarà decisiva la fase due, in particolare per quanto riguarda la pensione di garanzia per le nuove generazioni e la previdenza complementare".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.