Istruzione. Cisl Scuola: pronti ad affrontare nuovi tavoli di discussione col Ministero

Roma, 7 ottobre 2016. La Cisl Scuola conferma il suo impegno a valorizzare gli spazi di confronto aperti dopo l’incontro dei sindacati con la ministra Giannini e si prepara ad affrontare i tavoli di discussione per i quali nel frattempo si registra un’accelerazione dei tempi, essendo già pervenuta la convocazione di un primo incontro per lunedì prossimo, 10 ottobre, avente per oggetto le proposte normative di competenza del Ministero per la legge di bilancio. Previsto inoltre per il 2 novembre l’avvio dei “tavoli di dialogo” concordati nel corso dell’incontro di martedì scorso (organici e mobilità; assegnazione sede ai docenti; rinnovo contrattuale). Nella riunione svoltasi oggi, 6 ottobre, a Roma, il Consiglio Generale della Cisl Scuola ha valutato positivamente l’esito dell’incontro di martedì al MIUR, dando mandato alla segreteria nazionale perché “gli spazi di confronto aperti siano valorizzati quanto più possibile attraverso un'azione incisiva e determinata”, rafforzando l’impegno dell’organizzazione sugli obiettivi da tempo al centro dell’attenzione e dell’iniziativa del sindacato. Non sono mancati, nella relazione di Maddalena Gissi, i riferimenti alle numerose criticità che hanno contrassegnato il primo anno di attuazione della legge 107 e allo stato di diffuso disagio che il mondo della scuola sta vivendo, di cui le tensioni legate alla vicenda trasferimenti sono state nei mesi estivi solo l’espressione più evidente. Considerazioni che hanno avuto riscontro anche nei numerosi interventi di un dibattito molto partecipato, nel quale ovviamente è ritornato più volte anche il tema di un rinnovo contrattuale da lungo tempo atteso e che si auspica imminente.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.