Contratti. Petteni: "Importante rafforzare dialogo tra istituzioni e parti sociali"

10 ottobre 2016- “Le parti sociali devono fare il loro mestiere riformando i contratti ma il Governo deve fare la sua parte rendendo strutturale la detassazione del secondo livello contrattuale per favorire una nuova stagione di relazioni industriali partecipative e non antagonistiche”. E’ quanto sottolinea il Segretario Confederale della Cisl, Gigi Petteni presente oggi all’Assemblea di Assolombarda a Milano. “Ha fatto bene il Presidente di Confindustria Boccia a ribadire oggi dall’Assemblea di Assolombarda che tocca alle parti sociali riformare il sistema delle relazioni industriali e dei contratti, in modo da alzare la produttività ed i salari dei lavoratori. Ma è stato altrettanto positivo che oggi il Presidente del Consiglio Renzi abbia sottolineato l’impegno del Governo a non intervenire per legge sulla riforma dei contratti, dando fiducia a chi si vuole mettere in gioco. E’ importante che si rafforzi nel paese questo dialogo costruttivo tra le istituzioni e le parti sociali, attraverso un clima di condivisione e di coesione sociale sugli obiettivi da raggiungere e sugli strumenti in grado di favorire la crescita del paese. Questa è stata sempre la politica della Cisl, l’unica strada per poter governare i cambiamenti con il protagonismo dei corpi intermedi e dei lavoratori”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.