Ddl caporalato. Sbarra (Fai Cisl): "Soddisfazione per il sì unanime, serve ora segnale di coesione"

Roma, 13 Ottobre 2016 - "Sul ddl caporalato grande soddisfazione per il sì unanime e senza emendamenti delle commissioni Lavoro e Giustizia della Camera. Un passo importante, che deve preludere ad un esame d'Aula rapido e senza modifiche". Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, segretario generale della Fai Cisl, commentando il via libera al ddl sul caporalato delle commissioni competenti a Montecitorio. "Siamo alla fase finale e decisiva di un cammino lungo più di un anno, che il sindacato di categoria ha voluto e accompagnato in modo unitario dal primo giorno. Come rappresentato più volte a tutti nostri interlocutori istituzionali, l'auspicio è che si continui a procedere con il massimo della compattezza. La Fai Cisl chiede all'Aula della Camera di esprimere attraverso il voto un segnale solenne, rendendo il ddl legge dello Stato e dando il senso di una forte coesione nazionale su un tema che richiama tutto l'arco politico ad un'assunzione di responsabilità", conclude Sbarra.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.