Siderurgia. Bentivogli (Fim Cisl): “Non può esistere un’Europa industriale senza acciaio”

Roma, 9 novembre 2016. Oltre 15mila lavoratori siderurgici provenienti da tutt’Europa stanno sfilando sotto la pioggia a Bruxelles davanti ai palazzi dell’Unione Europea per arrivare a parc Cinquantenaire. Una grande manifestazione organizzata da industrALL Europe per riportare al centro dell’attenzione dell’Europa l’industria dell’acciaio e della siderurgia. La Fim Cisl è presente alla manifestazione con una folta delegazione composta rappresentati sindacali dei più importanti siti siderurgici Italiani tra questi Ilva di Taranto, l’Ast di Terni , della Lucchini, della Tenaris Dalmine, Riva Acciaio. Il Segretario Generale della Fim Cisl Marco Bentivogli che guida la delegazione dei metalmeccanici italiani ha dichiarato: “Siamo qui perché il futuro dell’industria europea, riparte dal rilancio dell’industria primaria, che in questi anni ha perso terreno anche a causa della concorrenza sleale di prodotti, tra l’altro non garantiti, provenienti dalla Cina. E’ importante che l’Europa capisca che il settore della siderurgia e dell’acciaio è fondamentale per mantenere la sovranità industriale del continente.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.