Lavoro. Furlan: “Il Patronato è uno dei pochi luoghi nel Paese dove le persone possono trovare risposte ai bisogni ed esercitare i propri diritti”

Roma, 10 novembre 2016.” I Patronati svolgono un servizio fondamentale di assistenza ai cittadini per quanto riguarda le pratiche fiscali e previdenziali e devono essere riconosciuti come elementi di coesione sul territorio evitando di continuare a tagliare loro i finanziamenti.” Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, alla presentazione del Bilancio Sociale dell'Inas-Cisl spiegando che bisogna interrompere il trend dei tagli per evitare che ci possano essere ricadute sui servizi. “Ma bisogna anche - ha osservato Furlan - chiarire quali debbano essere gli standard di qualità dei servizi resi dai patronati.” Nel complesso il Fondo patronati 2015, secondo quanto si legge nel bilancio sociale dell’ Inas, ammonta a 386 milioni di euro, ridotto di 15 milioni rispetto all'anno precedente. La quota che spetta all'Inas in considerazione della mole di lavoro svolta è del 16,92% (65,3 milioni).

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.