Pesca. Fai Cisl, Flai Cgil, Uilapesca: in vigore la Convenzione ILO C 188 sul lavoro nella pesca. Italia la ratifichi

Roma, 18 novembre 2016. Con la ratifica della Lituania, avvenuta il 16 novembre, è stato raggiunto il numero di ratifiche necessarie all’entrata in vigore della Convenzione ILO C 188 sul lavoro decente nella pesca. Di conseguenza, la Convenzione entrerà formalmente in vigore il 16 novembre 2017. Ne danno notizia Fai-Flai-Uilapesca che esprimono grande soddisfazione per questa notizia e rinnovano l’appello al parlamento italiano di procedere anch’esso speditamente alla ratifica, dando seguito alla proposta di legge presentata alla Camera dei deputati lo scorso mese di gennaio (prima firmataria On. Venittelli). Per l’Italia, spiegano i sindacati non cambierà molto perché il livello dei diritti previsti dalla Convenzione sono già ampiamente garantiti dai CCNL sottoscritti dai sindacati Fai-Flai-Uilapesca e dalla legislazione sociale esistente, ad eccezione del tema “sicurezza sociale”, rispetto al quale la Convenzione prevede che “tutti i pescatori dovrebbero beneficiare della sicurezza sociale a condizioni uguali a quella che si applica ad altri lavoratori” e impegna gli stati “a prendere misure per assicurare progressivamente questa sicurezza sociale”. L’Italia, inoltre, dovrà designare l’autorità competente a svolgere i controlli sul rispetto della Convenzione.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.