Violenza sulle donne. Furlan a Boschi: “Una buona notizia gli stanziamenti per i progetti educativi nelle scuole “

Roma, 18 novembre 2016. "Il piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere, annunciato oggi dalla Ministra Boschi e rivolto a tutte le scuole italiane, è sicuramente un segnale positivo utile per cercare di prevenire il fenomeno grave di violenza ai danni di donne e minori”. Lo dichiara la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, che annuncia una iniziativa specifica della Cisl il prossimo 30 novembre a Roma sul tema della tutela e della prevenzione della violenza sulle donne, a partire di posti di lavoro. “Lo stanziamento di 5 milioni di euro da parte del Governo per i progetti nelle scuole sulla parità di genere e contro ogni forma di violenza, è certamente una buona notizia. Riteniamo importante questa iniziativa perchè è un primo passo nella direzione da noi più volte auspicata, che prevede non solo interventi legati alla sicurezza ed alla assistenza delle persone vittime di violenza, ma anche azioni di prevenzione in termini educativi ed attraverso accordi contrattuali. Il principio della parità e del rispetto tra uomini e donne deve essere trasmesso ed inculcato fin dall'adolescenza, con la dovuta formazione culturale. Questa è una battaglia che vede la Cisl in prima fila ed alla quale non faremo mancare il nostro contributo grazie al coinvolgimento della nostra categoria, la Cisl Scuola, in modo da vincere questa sfida con l'impegno sia delle istituzioni, sia delle espressioni della società civile, attraverso un lavoro comune che renda tutti responsabili e protagonisti".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.