Whirlpool. Furlan (Cisl): "Fare tesoro di questo accordo innovativo"

Roma, 24 luglio 2015- "L'accordo siglato oggi tra il Governo, l' azienda ed i sindacati dei metalmeccanici per il rilancio in Italia della Whirlpool rappresenta certamente un modello di sviluppo e di investimenti che può essere esteso ad altri settori produttivi ed in tutte le aree del Paese, soprattutto a quelle del Mezzogiorno". E' quanto sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. "Siamo naturalmente molto contenti della firma di questo accordo che dimostra come il confronto e la concertazione siano lo strumento indispensabile per garantire il mantenimento dell'occupazione e favorire il rilancio degli investimenti. Ci sono ancora vertenze aperte e siti industriali fermi da mesi dove tante lavoratrici e tanti lavoratori attendono una prospettiva di sviluppo e le giuste garanzie di occupazione. Dobbiamo fare tutti tesoro del clima positivo e delle novità importanti contenute nell'accordo Whirlpool che ha sancito il rilancio di questo settore produttivo. Nel nostro Paese si può e si deve investire in attività strategiche, puntando sull' innovazione, sulla ricerca e su uno sviluppo industriale equilibrato e sostenibile. Ma dobbiamo impegnarci tutti di più. Per questo la Cisl insiste sulla necessità di un vero patto sociale tra Governo, Regioni, parti sociali per selezionare, attraverso un nuova politica industriale, gli obiettivi ed i settori dove sono necessari nuovi investimenti e moderne infrastrutture, in modo da difendere l'occupazione e creare nuove opportunità di lavoro per i giovani. Questa deve diventare la priorità del Governo e delle parti sociali nei prossimi mesi". Ufficio Stampa Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.