Agroalimentare. Cooperazione agricola: approvata piattaforma per rinnovo Ccnl

Roma, 28 luglio 2015 E' stata approvata ieri dall'assemblea nazionale di Fai, Flai e Uila la piattaforma per il rinnovo del CCNL per i lavoratori dipendenti delle Cooperative e Consorzi agricoli.
Si tratta di una piattaforma dall'anima solidaristica e inclusiva che guarda al Ccnl come centro regolatore per migliorare le condizioni lavorative dei circa 100.000 addetti alla cooperazione agricola italiana. Un settore che, con circa 5.000 imprese attive, ha generato un fatturato 2014 di quasi 35 miliardi di euro (23% del valore dell'alimentare italiano) e che è riuscito, in un periodo di difficile congiuntura economica, a far crescere sia l'export (+1,3%) sia l'occupazione (+ 0,7%) sul 2013.

L'aumento retributivo medio richiesto (a parametro 111) sul quadriennio è di 115 euro, in base al principio che la dinamica salariale deve contribuire ad espandere la domanda interna, a stimolare la competitività delle imprese e a favorire la crescita del Paese.
Sul versante dei contenuti normativi, la Piattaforma coglie le esigenze legate al miglioramento del Welfare contrattuale, al rafforzamento della contrattazione di secondo livello e al rispetto della sicurezza e salute delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Altri temi importanti riguardano la tutela dei diritti dei lavoratori nella gestione degli appalti, il miglioramento delle condizioni di assunzione per gli stagionali ed il tempo indeterminato e una migliore regolamentazione dell'orario di lavoro.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.