Lavoro. Furlan: "In Italia ancora 3 milioni di disoccupati"

Roma, 2 settembre 2015. "Quando riparte l'occupazione credo sia un buon segno per tutti" ma in Italia "ancora ci sono 3 milioni di disoccupati". A sottolinearlo è il leader della Cisl, Annamaria Furlan, commentando i dati Istat su occupati e disoccupati."Ciò significa - ha aggiunto - che quello che è stato fatto non basta. Ci vogliono più investimenti, solo così si creano posti di lavoro".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.