Scuola. Bernava (Cisl): "Non possiamo avere Paese lacerato"

Roma, 27 maggio 2015. "Siamo convinti che il Senato possa accogliere alcune delle nostre richieste per evitare una frattura pesante per tutti. Non ci possiamo permettere di avere un Paese lacerato, bisogna riportare fiducia". Lo ha detto, in un'audizione al Senato sul ddl Buona scuola il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava.
Quella di oggi - ha spiegato - "è un'opportunità di confronto e di interlocuzione che, ci auguriamo, possa colmare quel vuoto di ascolto e di dialogo con i protagonisti della 'scuola reale' prodotto, purtroppo, dalle scelte del Governo e che ha portato i sindacati del comparto alla decisione, non facile, di proclamare uno sciopero generale unitario, il cui grande successo ha dimostrato ancora una volta quanto sentita sia la riforma della scuola nel nostro Paese e quanto alto e diffuso il desiderio collettivo, legittimo, di parteciparvi"

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.