Rappresentanza. Firmato accordo tra Cgil, Cisl, Uil e Confcommercio

rappresentanza confcommercio 2015Roma, 26 novembre 2015. Cgil, Cisl , Uil e Confcommercio hanno oggi sottoscritto l'accordo sulla rappresentanza con cui si definiscono le regole per la misurazione e certificazione della rappresentanza e rappresentatività per il settore del terziario. E' un accordo che interessa oltre tre milioni e mezzo di lavoratori e lavoratrici dipendenti delle imprese aderenti all'associazione datoriale. Erano presenti alla firma il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, il Segretario generale Cgil, Susanna Camusso, la Segretaria organizzativa Cisl, Giovanna Ventura, il Segretario generale Uil, Carmelo Barbagallo. Per Giovanna Ventura (Cisl) "questo è un accordo importante anche rispetto alle necessità di rilanciare le relazioni tra le parti". Inoltre “non c'e' alcun bisogno di interventi legislativi ne' sulla rappresentanza ne' sulla contrattazione che deve essere lasciata alla piena autonomia delle parti sociali”. Quindi ”no ad una legge, serve piena autonomia delle parti”. Una legge sulla rappresentanza, continua la Segretaria organizzativa Cisl, “non potrebbe mai raccogliere tutte le specificita' che esistono nel mondo del lavoro" e questo accordo, ha spiegato Ventura, “lo dimostra perche' vi sono stati inseriti degli indicatori che non ci sono in altri accordi precedenti".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.