Contratti: partito il confronto tra Cgil, Cisl, Uil e le confederazioni dell'artigianato per innovare le relazioni industriali

Roma, 9 Marzo 2016 - "Abbiamo riscontrato condivisione ad affrontare insieme l'innovazione da apportare alle relazioni industriali in un settore importante". Così il Segretario confederale Cisl, Gigi Petteni al termine dell'incontro Cgil, Cisl e Uil e le Confederazioni dell'artigianato e delle Pmi - Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani, Claai, sulla proposta di riforma del modello contrattuale e sulla rappresentanza elaborata dalle tre confederazioni. Al tavolo seguirà un nuovo incontro fissato al 24 marzo per entrare nel merito delle questioni. In particolare - ha spiegato Petteni - sul ruolo importante e innovativo della bilateralità con cui possiamo fare welfare per imprese e lavoratori".
Un'occasione di confronto utile quella di oggi secondo Cgil, Cisl e Uil - in cui e' stato possibile riscontrare "condivisioni importanti e convergenze".

E in una nota congiunta Cgil, Cisl e Uil e le Confederazioni dell’artigianato spiegano di aver convenuto "sull’importanza di definire un sistema contrattuale che salvaguardi la positiva esperienza di relazioni industriali consolidate nell’artigianato, che ha portato alla riforma del sistema contrattuale avviata nel 2004, e che preveda anche uno specifico accordo sulla rappresentanza. Hanno inoltre condiviso la necessità di costruire una revisione del modello contrattuale attento all’evoluzione delle imprese artigiane, per offrire loro strumenti di contrattazione utili a valorizzarne la produttività e la capacità competitiva"

All'incontro hanno partecipato i Presidenti di Confartigianato Giorgio Merletti, di Cna Daniele Vaccarino, di Casartigiani Giacomo Basso, e Marco Accornero, Segretario Generale di Claai. Per i Sindacati sono intervenuti il Segretario Generale della Cgil Susanna Camusso, il Segretario Confederale della Cisl Gigi Petteni, il Segretario Confederale della Uil Tiziana Bocchi.

Leggi anche: 

Contratti. Confronto Cgil, Cisl, Uil e Confapi. Furlan: "Un buon inizio" del  3 Marzo 2016

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.