Tarantelli. Furlan: “Oggi avremmo bisogno di economisti con lo sguardo lungo come lui”

Roma, 23 marzo 2016. “Il modo migliore per ricordarlo è rendere sempre più attuale il suo pensiero,. Avremmo tanto bisogno di economisti con lo sguardo lungo come Ezio Tarantelli”. Così si esprime oggi dal suo account di twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, in occasione della commemorazione di Ezio Tarantelli, l’economista ucciso trentuno anni fa dalle Brigate Rosse. “Ricordare Ezio Tarantelli e' importante - dichiara la Furlan presente alla commemorazione - per attualizzare i suoi insegnamenti, trasmettere l'idea che se il pensiero economico non mette al centro l'uomo non fa crescere". L'Italia -ribadisce - avrebbe bisogno di un economista dallo sguardo lungo e una visione chiara come Tarantelli, per un'economia vissuta con profondita' sociale".

E in una intervista rilasciata ieri a "La Stampa" la leader della Cisl ha tenuto a ricordare: "Ezio tarantelli sosteneva che la democrazia rappresentativa non si esaurisce nel rapporto tra istituzioni e partiti. Il ruolo delle parti sociali è fondamentale per il governo delle società complesse, per favorire gli investimenti ed i processi di sviluppo. Ecco perchè la Cisl ha sempre cercato d'allargare le sue alleanze sociali in una logica di "autogoverno" della società e di protagonismo associativo".

Leggi anche: 

"Tarantelli un vero riformista", articolo di Annamaria Furlan. L'Unità del 24 marzo 2016

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.