Contratti. Furlan: bene rinnovo metalmeccanici. Ora chiudiamo il contratto del pubblico impiego

Roma, 26 novembre 2016. "E' davvero una bella notizia per i lavoratori, per il movimento sindacale e per il clima generale del paese la firma del nuovo contratto dei metalmeccanici". Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl Annamaria Furlan commentando la sigla unitaria dell'ipotesi di accordo del contratto dei metalmeccanici. "Dopo una lunga e dura trattativa e tante giornate di mobilitazione - ha  detto Furlan -  e' stato siglato un accordo unitario che premia gli sforzi della Fim e degli altri sindacati di categoria di garantire i giusti aumenti salariali a più di un milione di lavoratori con il pieno recupero dell'inflazione ed il riconoscimento degli scatti di anzianità ma anche con importanti innovazioni sul piano delle relazioni industriali, del welfare contrattuale e della partecipazione dei lavoratori agli obiettivi di produttività e di qualità delle aziende".
"La Cisl è stata sempre accanto alla categoria della Fim in questa lunga vertenza conclusasi positivamente con un accordo davvero innovativo e moderno"  - ha proseguito la leader della Cisl ribadendo come con questo accordo nei prossimi anni venga assicurata "certezza contrattuale e stabilità alle relazioni industriali, in un settore importante per lo sviluppo economico del paese come quello metalmeccanico alle prese con le grandi trasformazioni digitali e le esigenze di maggiore competitività di tutto il sistema produttivo italiano. Lavoro ed impresa - sottolinea ancora Furlan - devono camminare insieme ed in sinergia per trovare le soluzioni più adeguate alla crescita complessiva del paese. Questa e' la strada per cui si e' sempre battuta la Cisl in questi anni - ha osservato la Segretaria generale della Cisl  auspicando una  positiva convergenza, nell'appuntamento della prossima settimana, "alla pari di come hanno saputo fare in queste ore con grande equilibrio ed unità i sindacati dei metalmeccanici e Federmeccanica, quando il Governo ed i sindacati saranno chiamati ad una chiara assunzione di responsabilità per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici, fermo dopo sette anni di blocco".  E sull'urgenza di arrivare ad un'intesa sul contratto degli statali, si è espresso anche il Segretario confederale Cisl, Maurizio Bernava chiedendo alla Ministra Madia di firmare l'intesa con il sindacato "perché così potremmo aiutare il paese ad essere più snello ed efficiente ancora prima dei risultati del referendum". (la notizia integrale)

“Contratto storico. Dai metalmeccanici un esempio per tutto il paese" ha commentato il Segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli al temine della trattativa per il rinnovo del Ccnl dei lavoratori metalmeccanici tra la delegazione di Federmeccanica e Assistal e le Organizzazioni sindacali Fim-Fiom-Uilm. 
“E’ stata una vertenza durissima, durata 13 mesi, 20 ore di sciopero, oltre a manifestazioni, presidi e centinaia di assemblee nelle fabbriche.
Oltre 1,6 milioni i lavoratori interessati. Era il contratto più difficile della storia, tra crisi economica, licenziamenti e deflazione, in un contesto produttivo con 300mila posti di lavoro persi, ma i metalmeccanici hanno saputo scrivere una nuova storia - prosegue Bentivogli - Quello che è stato sottoscritto oggi è un contratto fortemente impegnativo e innovativo, centrato su elementi nuovi o rinnovati che muteranno profondamente ruolo, partecipazione, competenze e riconoscimento della professionalità dei lavoratori nelle aziende. “ (Testo comunicato integrale)

Vai allo speciale Rinnovo Contratto Metalmeccanici su www.fimcisl.it

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.