COS'È LA CISL        CENTRO STUDI CISL        ISCRIVITI        BILANCI        INTRANET        CONTATTI        ENGLISH        CERCA

I DIPARTIMENTI

 
Iscriviti OnLine
 
Tessera Cisl 2011
 
Numero verde Cisl
 

OSSERVATORI CISL

 

ARCHIVIO

 
 
Edilizia. Sbarra (Cisl): "Crisi drammatica. Persi 800 mila posti di lavoro"

Il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra, intervenuto oggi al sit-in organizzato dalle organizzazioni sindacali di categoria presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sollecita il Governo ad affrontare subito l'emergenza che sta investendo il settore.

Roma, 27 novembre 2014- "Il governo affronti da subito la crisi che drammaticamente sta investendo da anni il settore della edilizia e delle costruzioni dove si sono persi più di 800 mila posti di lavoro e si è avuta una caduta degli investimenti del 50% con migliaia di imprese che hanno chiuso i battenti". Lo dichiara in una nota il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra, a margine del sit-in organizzato dalle organizzazioni sindacali di categoria presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. "Serve un piano straordinario di investimenti nelle opere pubbliche- continua Sbarra- nelle infrastrutture, nella messa in sicurezza del territorio, capace di impiegare progetti e risorse per ridare prospettiva al settore e certezze di occupazione ai lavoratori, combattendo l'odioso fenomeno del lavoro nero e sommerso". "E' necessario, inoltre- conclude Sbarra- migliorare il quadro delle verifiche e dei controlli in materia di mercato del lavoro ed è fondamentale avviare una regolamentazione rigorosa degli appalti pubblici mediante interventi orientati a trasparenza ed a qualità del lavoro e delle imprese".

Ufficio stampa Cisl

LE NOTIZIE
Sede nazionale: via Po, 21 - Roma (Italy)
Aderente alla Confederazione Europea dei Sindacati - CES (ETUC) e alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC-CIS)
Licenza SIAE 2279/I/777