COS'È LA CISL        CENTRO STUDI CISL        ISCRIVITI        BILANCI        INTRANET        CONTATTI        ENGLISH        CERCA

I GRANDI TEMI

 
Iscriviti OnLine
 
Tessera Cisl 2011
 
Numero verde Cisl
 

OSSERVATORI CISL

 

ARCHIVIO

 
 
Immigrazione: Ocmin (Cisl)- Legare ingressi ai fabbisogni reali del Paese

Lo dichiara Liliana Ocmin, Segretario confederale della Cisl, commentando il rapporto "Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia" presentato questa mattina nella sede del ministero.

Roma, 30 luglio 2014- "I nuovi dati del Rapporto del Ministero del Lavoro sui lavoratori immigrati parlano chiaro: il sistema degli ingressi legati alle "quote flussi" va necessariamente superato. Abbiamo, infatti, bisogno di promuovere politiche di ingresso capaci di connettere domanda ed offerta di lavoro in maniera funzionale e coerente con i fabbisogni reali del Paese". Lo dichiara in una nota Liliana Ocmin, Segretario confederale della Cisl, commentando il rapporto "Gli immigrati nel mercato del lavoro in Italia" presentato questa mattina nella sede del ministero. "In questo senso- continua Ocmin- la domanda di manodopera generica stride con la realtà del nostro mercato del lavoro che continua a mostrare segni di grave sofferenza e stagnazione. L'altro dato evidente riguarda il significativo utilizzo di politiche passive da parte dei lavoratori stranieri che rimarca invece la necessità di potenziare politiche attive del lavoro volte alla formazione, riqualificazione e ricollocazione di quei lavoratori già presenti sul nostro territorio che a causa della crisi rischiano di scivolare nella illegalità e nello sfruttamento. Risulta significativo anche il dato relativo agli inattivi, dovuto in larga misura all'aumento della componente femminile per ricongiungimenti familiari ed al numero di giovani di seconda generazione". "A tale riguardo- conclude Ocmin- è necessario anche un intervento di tipo culturale per favorire una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro, soprattutto per quelle comunità dove a lavorare è prevalentemente l'uomo".


Ufficio Stampa Cisl

LE NOTIZIE
Sede nazionale: via Po, 21 - Roma (Italy)
Aderente alla Confederazione Europea dei Sindacati - CES (ETUC) e alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC-CIS)
Licenza SIAE 2279/I/777