COS'È LA CISL        CENTRO STUDI CISL        ISCRIVITI        BILANCI        INTRANET        CONTATTI        ENGLISH        CERCA

I GRANDI TEMI

 
Iscriviti OnLine
 
Tessera Cisl 2011
 
Numero verde Cisl
 

OSSERVATORI CISL

 

ARCHIVIO

 
 
Istat. Petriccioli (Cisl): "Governo agisca per superare la deflazione"

Il Segretario confederale Cisl, Maurizio Petriccioli, commenta così le stime dell'Istat sull'andamento dei prezzi al consumo. "Necessario - sottolinea - nuovo patto fiscale in grado di ridurre cuneo sulle persone e sulle imprese".

Roma, 29 agosto- "Le stime diffuse oggi dall'Istat sulla deflazione confermano tutta l'urgenza e la necessità di un nuovo patto fiscale in grado di ridurre il cuneo fiscale sulle persone e sulle imprese, per aumentare la competitività e sostenere la domanda interna, come presupposto per rilanciare l'occupazione e l'economia". Lo ha dichiarato il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli, commentando le stime dell'Istat sull'andamento dei prezzi al consumo. "Il bonus fiscale degli 80 euro- continua Petriccioli- è un primo intervento che deve ancora sviluppare appieno i suoi effetti e che deve essere esteso ai pensionati ed agli incapienti . Le cause della mancata ripresa economica vanno ricercate, oltre che nel calo del reddito disponibile delle famiglie, anche nella scarsa competitività del nostro sistema economico. E' dunque necessario procedere con un mix adeguato di misure ed interventi, in grado di ridurre ulteriormente il cuneo fiscale che grava sul mondo del lavoro e sulle imprese, rilanciare gli investimenti pubblici e privati e migliorare il livello di specializzazione del nostro sistema produttivo. A tale scopo vanno sfruttati tutti i margini di flessibilità sulle politiche di bilancio ottenibili in sede europea ed avviate politiche fiscali di tipo redistributivo, senza alcuna tolleranza nei confronti degli evasori fiscali e della cattiva gestione della cosa pubblica", ha concluso Petriccioli.
Ufficio stampa Cisl

LE NOTIZIE
Sede nazionale: via Po, 21 - Roma (Italy)
Aderente alla Confederazione Europea dei Sindacati - CES (ETUC) e alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC-CIS)
Licenza SIAE 2279/I/777