"Nessuna copertura, sì alle sanzioni". Intervista a Annamaria Furlan, "Avvenire", 3 Gennaio 2015

 

b_180_160_16777215_00_images_foto_annamaria_furlan.jpg

"Nessuna difesa 'a prescindere'. Si facciano le verifiche e, in base alle regole esistenti, si applichino senza dubbio le sanzioni per chi si fosse comportato in maniera scorretta". Il segretario generale Annamaria Furlan sgombra il campo dall'ipotesi di una "copertura" dei vigili di Roma da parte della Cisl. Avverte però sindaco e governo: «Questi episodi non si evitano con nuove leggi, ma attraverso il confronto e la contrattazione. Ci sono già regole chiare in materia e i dirigenti pubblici hanno a disposizione le armi per sanzionare i comportamenti scorretti. E soprattutto per evitare che si verifichino disagi ai cittadini. Certo, fa specie che facciano così rumore alcuni vigili che - lo confermeranno o meno le indagini interne - sono stati assenteisti e non le centinaia di migliaia di altri lavoratori pubblici che negli ospedali, sui mezzi di trasporto e in altri luoghi hanno lavorato il 31 dicembre o il 1° gennaio adempiendo al loro dovere e non solo".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (avvenire-3-01-2015.pdf)avvenire-3-01-2015.pdf277 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa