La Cisl contro la linea dura: "Si danneggiano gli studenti", "La Stampa", 17 Maggio 2015

b_180_160_16777215_00_images_foto_annamaria_furlan.jpg


"Il blocco degli scrutini crea disagio a famiglie e studenti, ma il governo rispetti l'impegno di dialogare con il sindacato" e al fine di evitare una situazione così grave "il governo e anche il sindacato devono assumersi le loro responsabilità. Per la prima volta dopo anni di tagli, vediamo un numero cospicuo di assunzioni e di risorse per la scuola" ma a questo va aggiunto "un piano pluriennale di assunzioni".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (intervista-la-stampa-17-magg-2015.pdf)intervista-la-stampa-17-magg-2015.pdf182 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa