"Basta sacrifici per gli statali, bisogna agire sugli sprechi", "Il Messaggero", 18 Ottobre 2014

b_180_160_16777215_00_images_foto_annamaria_furlan.jpg


"Non sono per dire che è una Finanziaria tutta sbagliata. Non è così e non lo penso. Però credo che ci siano punti importanti da correggere. E credo anche che sia possibile farlo" sottolinea il neo segretario generale della Cisl intervenendo sulla legge di Stabilità in cui, dice, alcune cose "possono essere cambiate", come la questione del blocco del rinnovo contrattuale dei pubblici dipendenti o l'aumento di tassazione per i fondi pensione, oppure la vicenda dei tagli lineari agli enti locali. "L'errore - precisa - non sta nel richiedere agli enti locali una spending review di 15 miliardi, ma nel fatto che non ci sia l'obbligo di compensare con la riduzione degli sprechi". E spazio per ridurre 15 miliardi di sprechi c'è, "assolutamente".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (messaggero-18ott-2014.pdf)messaggero-18ott-2014.pdf206 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa