"Solo tagliando l'Irpef il Paese potrà ripartire", intervista ad Annamaria Furlan, 26 marzo 2017

furlanbis26 marzo 2017. "E' tempo di mettere mano al fisco. Serve una riforma forte dell'Irpef. Il governo di Matteo Renzi l'aveva promessa per il 2018. Gentiloni deve fare suo questo impegno. Speriamo che Palazzo Chigi ci chiami come sulla contrattazione pubblica e la legge Fornero".

Giudizio positivo quindi sulla proposta del presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia di sgravi fiscali e contributivi per le aziende che assumono. Furlan ricorda inoltre la proposta di legge popolare depositata due anni fa dalla Cisl per un taglio di mille euro sulle tasse di lavoratori dipendenti e pensionati e spiega: "La busta paga dei dipendenti sara' piu' pesante, la pensione degli anziani anche. La loro domanda di beni e servizi si impennera'. Le imprese aumenteranno cosi' i loro ricavi. Penso alle aziende piu' grandi, alle quali guarda la proposta di Confindustria sugli sgravi contributivi; penso a quelle medie e piccole che stanno a cuore a noi della Cisl. Solo cosi' sbloccheremo il mercato interno".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (repubblica.pdf)La Repubblica 26 marzo 2017260 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa