"La Pa non ha bisogno del jobs act, la sfida è il modello Industria 4.0" - Intervista a Annamaria Furlan, 'Il Mattino', 13 Agosto 2017

furlanbis "Il Presidente Boccia sa bene che le norme del Jobs act non possono essere applicate tout court al pubblico impiego dove abitualmente si accede per concorso. Altra cosa è estendere la decontribuzione per i giovani assunti anche al settore pubblico ma con un piano industriale vero per redistribuire meglio il personale e rendere la macchina statale più efficiente, veloce, produttiva. Insomma, il piano e gli incentivi di industria 4.0 andrebbero estesi anche al settore del pubblico impiego e non il Jiobs act. Questo è quello che manca oggi nella Pubblica Amministrazione"

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Intervista-ilMattino-13agos.jpg)Il Mattino176 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa