Puglia. La Srb S.p.A. Food & Renewable Energy annuncia chiusura sito di Foggia. Solidarietà della Cisl di Taranto Brindisi ai dipendenti dello stabilimento di Foggia

Brindisi, 12 luglio 2018 - La Srb S.p.A. Food & Renewable Energy, società di raffinazione dello zucchero di canna e derivati, con sede legale a Brindisi e con stabilimenti a Brindisi (Sfir Raffineria) ed a Foggia, ha formalizzato la propria intenzione di cessare l’attività produttiva presso la sede foggiana risolvendo il rapporto di lavoro nei confronti di tutti i 17 lavoratori attualmente dipendenti.

Al netto delle motivazioni rappresentate dalla SRB, rispetto alla quali si avvierà a breve una trattativa sindacale ed istituzionale, che scongiuri i licenziamenti annunciati, tramite Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil territoriali, i lavoratori dipendenti della Sfir Raffineria di Brindisi auspicando per il sito adriatico l’assenza di problematiche particolari come del resto dichiarato recentemente dall’Azienda, manifestano vicinanza e solidarietà ai colleghi foggiani ed alle rispettive famiglie.

 

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa