Potenza. Per il settore edile, anche Cna sigla con Filca Fillea Feneal l’integrativo provinciale

28 dicembre 2015. Dopo la Confapi anche la Cna, l’associazione di rappresentanza delle imprese artigiane, ha siglato con Filca Fillea Feneal il rinnovo del contratto integrativo provinciale del settore edile. L’accordo prevede un incremento medio del salario variabile del 4 per cento e un aumento delle indennità per mensa e trasporto. Con questo rinnovo, spiegano le segreterie territoriali di Filca, Fillea e Feneal, si mette soprattutto ordine nel sistema della bilateralità al servizio dei lavoratori e delle imprese in una fase molto critica per tutto il settore delle costruzioni.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa