• PensioniCisl:

    Pensioni
    Cisl: "Ecco le richieste della Cisl per il confronto con il Governo"

    Continua...

  • Dl DignitàSbarra:

    Dl Dignità
    Sbarra: "Contrastare la precarietà richiede politiche di più ampio respiro"

    Continua...

  • SvimezCisl:

    Svimez
    Cisl: "Nel Sud situazione sempre più grave. Il Governo apra un tavolo di confronto su crescita e investimenti"

    Continua...

  • Lavoro Prosegue la mobilitazione della Cisl contro i voucher in agricoltura, turismo ed enti locali

    Lavoro
    Prosegue la mobilitazione della Cisl contro i voucher in agricoltura, turismo ed enti locali

    Continua...

  • TavFurlan:

    Tav
    Furlan: "La mancanza di infrastrutture sta pregiudicando il futuro della nostra economia. Il Governo sblocchi le opere pubbliche e punti su innovazione e ricerca per lo sviluppo”

    Continua...

  • Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umaniFurlan:

    Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umani
    Furlan: "E' una piaga da sradicare con un maggiore impegno culturale, civile e sociale”

    Continua...

  • ContrattiAvviso comune Cgil, Cisl, Uil e Confservizi Furlan:

    Contratti
    Avviso comune Cgil, Cisl, Uil e Confservizi
    Furlan: "Ulteriore tappa verso relazioni industriali partecipative e servizi di qualità"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Genova. Furlan e Turri (Filca Cisl): "Manutenzione infrastrutture è prioritaria"

  14 agosto 2018. "La tragedia di Genova è una triste conferma di quanto asseriamo da tempo: la manutenzione delle infrastrutture... continua

Genova. Furlan: "Crollo che lascia sgomenti tutti gli italiani. Siamo vicini alle famiglie ed alla citta’. E’ una tragedia nazionale"

14 agosto 2018. "Il crollo del ponte Morandi e’ un fatto di una tale gravita’ che lascia sgomenti tutti gli... continua

Lavoro. Furlan: "Bene Conte su conferma legge su caporalato ma su crescita, lavoro, fisco e investimenti serve aprire confronto vero con sindacato"

Roma, 8 agosto 2018. "È positivo che il Presidente del Consiglio Conte abbia ribadito oggi che la legge sul caporalato... continua

Sanità. Sindacati: "19 settembre a Salerno Assemblea Nazionale Cgil, Cisl, Uil con Camusso, Furlan, Barbagallo"

Roma, 8 agosto 2018. In occasione del quarantesimo anniversario della Riforma Sanitaria approvata con la legge n. 833/1978, CGIL CISL... continua

Foggia. Furlan: "Bisogna uscire da questa gabbia omertosa. Istituzioni ed imprese fanno finta di non vedere. Va applicata fino in fondo la legge contro il capolarato"

Roma,  8 agosto 2018. "Gli incidenti accaduti in questi giorni a Foggia, con la perdita tragica di tante vite umane... continua

Dl Dignità. Sbarra:  "Non mantiene ciò che promette, su materie lavoristiche la strada è ancora lunga"

Roma, 7 agosto 2018. "Una legge che non mantiene ciò che promette, che si ferma a metà, non garantendo la... continua

Labor TV

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

FOCUS

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Emilia Romagna. Fca: cala la cig, aumenta la produzione del 66% e cresce l'occupazione

Modena, 26 gennaio 2016. Grazie agli investimenti dell’azienda e agli accordi sindacali, nel 2015 il gruppo Fca ha aumentato la produzione del 66 per cento e l’occupazione del 9,5 per cento, mentre la cassa integrazione è calata a circa il 10 per cento. È quanto emerge da uno studio del sindacato Fim-Cisl. Alla crescita dei volumi produttivi di Fca hanno contributo anche gli stabilimenti modenesi. «La Ferrari nel 2015 ha prodotto 7.400 vetture, contro le 7.050 del 2014 e 7 mila del 2013. La strategia del Cavallino è sempre produrre un’auto in meno di quella richiesta dal mercato – spiega Claudio Mattiello, segretario generale della Fim-Cisl Emilia Centrale - Certamente la recente quotazione in Borsa pone la Ferrari in un contesto nuovo e di ulteriore prospettiva, in continuità con il passato: margini elevati e piccoli incrementi produttivi. Ora, però, è urgente discutere le strategie future e aprire il negoziato per il rinnovo del contratto aziendale». Quanto alla Maserati, lo studio Fim rivela che tra Modena e Grugliasco l’anno scorso sono state prodotte 32.700 unità, contro le 41.800 del 2014. «Per il Tridente il 2015 è stato un anno di assestamento – afferma Mattiello - La flessione nei volumi è riconducibile in particolare al calo del mercato cinese, mentre sono cresciute le vendite italiane ed europee. Questo ha determinato l’utilizzo di un breve periodo di cassa integrazione a Grugliasco. A Modena si riduce il lavoro con utilizzo dei permessi retribuiti collettivi e la cassa integrazione a partire da febbraio. Non ci spaventa la cassa integrazione, ma abbiamo bisogno di capire quali sono prospettive per lo stabilimento e per i suoi 631 dipendenti. Ricordiamo che Modena oggi produce i due modelli Gran Turismo e Gran Cabrio, ormai datati, e assembla la Alfa Romeo 4C. L’anno scorso sono state prodotte 6.300 auto (2.800 Maserati e 3.500 Alfa), contro le 6.150 del 2014». Per il segretario della Fim-Cisl Emilia Centrale la recente conferma degli obiettivi del piano 2014-2018 dal punto finanziario ed economico sono un elemento positivo e di prospettiva per il futuro degli stabilimenti. Basti pensare agli ultimi anni, caratterizzati da bilanci Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) con continue di perdite (nel 2012 Fca aveva anche esaminato possibili chiusure di stabilimenti). «La sfida per “cuori forti” a fine 2012, che ha portato le produzioni di fascia alta negli stabilimenti italiani, ha visto la Fim-Cisl in prima linea – ricorda Mattiello - La Fiom, invece, ha continuano a opporsi in maniera miope, non solo quando si è trattato di firmare gli accordi sindacali, ma durante tutta la fase di salita produttiva. In tutti gli stabilimenti con crescita produttiva la Fiom ha indetto scioperi contro turni e straordinari, scioperi falliti per la mancata partecipazione dei lavoratori». Per Mattiello la preoccupazione maggiore ora riguarda la tempistica delle produzioni. «Si parla di un impegno a mantenere lo sviluppo dei nuovi modelli illustrati a Detroit nel 2014, ma con tempi un po’ più lunghi. Sappiamo bene che dietro allo sviluppo di un nuovo modello c’è una salita produttiva e una occupazionale, necessaria per cogliere l’obiettivo della piena occupazione e l’esaurimento del residuo di cassa integrazione entro il 2018; per questo è importante avere assicurazioni da Fca. È probabile che le nuove produzioni di Giulia e del prossimo Suv Alfa Romeo assorbiranno totalmente la cig a Cassino e avranno anche impatti di crescita occupazionale. Tra gli stabilimenti che rischiano di soffrire per un slittamento dei tempi c’è Modena, in attesa di nuovi modelli per poter soddisfare l’obiettivo della piena occupazione. Per questo – conclude il segretario generale della Fim-Cisl Emilia Centrale - ci aspettiamo risposte puntuali nel prossimo incontro con l’ad Sergio Marchionne».

PROSSIMI EVENTI

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

L’esercito dei gig workers: 150mila vivono di lavoretti

La mappa. Secondo l’Inps sono tra 500 e 700mila. Ma per la maggioranza si tratta solo di arrotondare. I rider?...

Ilva, ancora un nulla di fatto al Mise

Per i sindacati il piano ArcelorMittal non deve prevedere esuberi. E resta l’incertezza sulle intenzioni del Governo. Intanto il tempo...

Brasile, sindacati in piazza contro disoccupazione e precarietà

La manifestazione proclamata unitariamente da tutte le sigle per il prossimo 10 agosto a sostegno di un’agenda per il...

Amazon, il posto di lavoro più rischioso d’America

Le testimonianze dei lavoratori raccolte dal quotidiano britannico The Guardian. Mentre Bezos si scopre l'uomo più ricco di sempre. Ma...

Ospedale Idi Roma: patto con i sindacati per il rilancio

Al via percorso per la definizione del Piano strategico del Gruppo 2019-2021. Un appuntamento che segue agli accordi siglati...

CONQUISTE DEL LAVORO

L’esercito dei gig workers: 150mila vivono di lavoretti

La mappa. Secondo l’Inps sono tra 500 e 700mila. Ma per la maggioranza si tratta solo di arrotondare. I rider?...

Ilva, ancora un nulla di fatto al Mise

Per i sindacati il piano ArcelorMittal non deve prevedere esuberi. E resta l’incertezza sulle intenzioni del Governo. Intanto il tempo...

Brasile, sindacati in piazza contro disoccupazione e precarietà

La manifestazione proclamata unitariamente da tutte le sigle per il prossimo 10 agosto a sostegno di un’agenda per il...

Amazon, il posto di lavoro più rischioso d’America

Le testimonianze dei lavoratori raccolte dal quotidiano britannico The Guardian. Mentre Bezos si scopre l'uomo più ricco di sempre. Ma...

Ospedale Idi Roma: patto con i sindacati per il rilancio

Al via percorso per la definizione del Piano strategico del Gruppo 2019-2021. Un appuntamento che segue agli accordi siglati...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa