Sardegna. Putzolu (Cisl Sardegna): piano Sulcis. Prima del 2017 nessuna opera pubblica. Un commissario straordinario per aprire cantieri e per una legislazione d’emergenza

Cagliari, 13 febbraio 2016. “Potrebbe essere lo stesso Presidente Pigliaru il Commissa-rio straordinario, chiesto dalle popolazioni del Sulcis- Iglesiente , per liberare immedia-tamente le risorse economiche necessarie a costruire una valida prospettiva economica del territorio”. –dichiara la segretaria generale della Cisl Sardegna, Oriana Putzolu. “E’ il solo modo per riportare sotto la diretta responsabilità della Regione e del suo mas-simo esponente l’emergenza della Sardegna sudoccidentale, che non può attendere i lac-ci della burocrazia o i tentativi di recuperare il tempo perduto sul Piano Sulcis e neppure che si realizzino gli interventi sociali annunciati. Servono fatti immediati. Senza una normativa d’emergenza, infatti, i 620 milioni del Piano Sulcis cominceranno a tradursi in cantieri e opere, quindi in opportunità lavorative con relative buste paga, non prima di un anno”. –continua la Putzolu “La Cisl anche in altre occasioni ha chiesto il ricorso a un Commissario straordinario per coordinare a tutti i livelli gli interventi emergenziali relativi a tutti i territori della Sardegna”. Considerata la crisi strutturale generalizzata, ma anche le risorse esistenti impegnate e da impegnare in opere pubbliche e infrastrutturali, conclude la segretaria della Cisl Sar-degna, sono maturi i tempi per una legislazione d’emergenza che riduca all’essenziale, in tutte le zone dell’isola, le procedure burocratiche e amministrative. I ritardi nell’apertura dei cantieri e nella realizzazione delle opere ogni giorno allungano la fila dei poveri”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa