Contratti. Modena: Fissato Unitario 26 febbraio per proposta di riforma modello contrattuale

Modena, 24 febbraio 2016. Si parla della proposta di riforma del modello contrattuale nell’attivo unitario, cioè l’incontro dei dirigenti e delegati Cgil, Cisl e Uil convocato dopodomani – venerdì 26 febbraio – alle 9.30 al Centro Famiglia di Nazareth (strada Formigina 319) a Modena. Intervengono i segretari di Cgil, Cisl e Uil Tania Scacchetti, William Ballotta e Luigi Tollari; conclude il segretario regionale della Uil Giuliano Zignani. La proposta dei sindacati è contenuta in un documento approvato dalle segreterie nazionali il 14 gennaio e intitolato “Un moderno sistema di relazioni industriali. Per un modello di sviluppo fondato sull’innovazione e la qualità del lavoro”. Il nuovo modello si basa su tre pilastri: la contrattazione su due livelli, la partecipazione dei lavoratori nel governo delle imprese, le regole della rappresentanza.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa