Credito. Fabi Modena, First Cisl Emilia Romagna e Unisin Modena: Banca Interprovinciale, firmato il primo contratto aziendale

Modena, 26 aprile 2016. Primo contratto aziendale alla Banca Interprovinciale, l’istituto di credito nato nel 2009 per iniziativa di alcuni imprenditori e presente con sei filiali che tra Modena e Bologna occupano una cinquantina di persone. Ne danno notizia i sindacati Fabi Modena, First Cisl Emilia Centrale e Unisin Modena, che esprimono soddisfazione «per la positiva conclusione di un percorso di relazioni sindacali che ha visto, a volte, momenti di difficoltà, ma che grazie al senso di responsabilità delle parti fornisce ora a questa banca giovane, piccola ed efficiente, ma soprattutto ai suoi dipendenti, una serie di norme trasparenti finalizzate alla corretta valorizzazione del contributo dei dipendenti al successo aziendale». Per approfondire i contenuti degli accordi, è convocata per domani – mercoledì 27 aprile – alle 16 un’assemblea dei lavoratori. «Gli accordi siglati riguardano sia il contratto aziendale che i premi variabili di risultato per il 2015 e 2016 – spiegano i sindacati - Nell’integrativo è previsto l’aumento del contributo aziendale sulle coperture previdenziali e sanitarie a favore dei dipendenti. Inoltre viene istituito il premio variabile di risultato in sostituzione del premio aziendale. Soprattutto – concludono Fabi, First Cisl e Unisin - abbiamo introdotto criteri oggettivi e trasparenti per valutare i risultati del personale».

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa