General Electric. Fim Cisl: Governo ritiri mobilità

Roma, 18 maggio 2016. L’atteggiamento di chiusura di GE è inaccettabile. La multinazionale statunitense sta investendo nel nostro Paese, e questo è sicuramente un bene, ma non può nel contempo chiudere e licenziare a Sesto S. Giovanni. Contrariamente a quanto concordato col Governo, organizzazioni sindacali e Istituzioni locali negli incontri svolti nelle scorse settimane al Ministero dello Sviluppo Economico, GE ha avviato unilateralmente la procedura di licenziamento per 179 lavoratori dello stabilimento di Sesto San Giovanni: una scelta inaudita e irresponsabile. Chiediamo al Governo d’intervenire nei confronti della multinazionale per far ritirare immediatamente la mobilità per i lavoratori di S.S Giovanni e aprire una discussione che trovi una soluzione per questi lavoratori e le loro famiglie. Un gruppo importante come GE è chiamato ad un maggiore senso di responsabilità verso i lavoratori e le istituzioni italiane per questo chiediamo a GE di tornare sui propri passi e riaprire una discussione per trovare una soluzione per i lavoratori e per il futuro industriale del sito lombardo. Se dopo l’incontro, previsto il prossimo 25 maggio presso il MiSE, non avremo risposte certe per i lavoratori di Sesto, la mobilitazione nello stabilimento lombardo sarà accentuata e sarà necessario il coinvolgimento nel resto del Gruppo.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa