Sanità in Puglia: Cgil Cisl Uil minacciano la mobilitazione. Il Presidente della Regione Emiliano convoca un incontro con le Organizzazioni Confederali

Bari, 20 maggio 2016. Cgil Cisl Uil di Puglia e le rispettive Federazioni del Pubblico Impiego e dei Pensionati, nei giorni scorsi, hanno inoltrato una forte nota di protesta al Presidente Emiliano per denunciare l’immobilismo della Sanità pugliese e, il malessere diffuso tra i cittadini e i lavoratori. Le Organizzazioni Sindacali hanno anche annunciato che, in assenza di un confronto serio e di merito, avrebbero indetto la mobilitazione partendo da una capillare informazione dei cittadini e dei lavoratori della sanità su tutto il territorio regionale. Con assoluta tempestività il Presidente Emiliano ha inoltrato alle Organizzazioni Confederali un crono programma di incontri che prevedono per il 23/5 un tavolo di lavoro sulla sanità regionale ed a seguire, nei giorni successivi, su una nuova legge sui Rifiuti, sul Piano dei Trasporti e Opere Pubbliche e sulla Programmazione dei Fondi Comunitari. Per Cgil Cisl Uil è importante il cambio di passo da parte della Regione sul confronto ed auspicano che lo stesso si caratterizzi per concretezza e coerenza, perché la situazione necessita di decisioni rapide ed in grado di affrontare le tantissime emergenze presenti e che, con l’avvio della stagione estiva, rischiano di diventare ingovernabili. Cgil Cisl Uil subito dopo la riunione con il Presidente della Regione hanno convocato un incontro con le Federazioni di Categoria e con le strutture territoriali per analizzare gli esiti del confronto e valutare le iniziative da assumere.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa