Emilia Romagna. Seta Tpl, sindacati, piu' tavoli per definire insieme il tema del piano industriale

Reggio Emilia, 16 giugno 2016 - Cgil, Cisl e Uil rispondono con una lettera al direttore di Seta Spa , la Società Emiliana gestore unico del servizio di trasporto pubblico locale automobilistico nei territori provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza, sulla riduzione di assenze e permessi sindacali auspicata dal manager.

"Il direttore sa che non abbiamo neppure iniziato la discussione sull'armonizzazione contrattuale e che, a nostro avviso, prima dell'armonizzazione dei contratti, i temi da affrontare sarebbero ben altri" tra questi la definizione di un piano industriale "di cui oggi conosciamo solo le linee guida o la volonta' vera di partecipare alle gare del Tpl".

"Noi non ci sottraiamo a nessuna discussione - rassicurano le segreterie regionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal e Uiltrasporti - e lo abbiamo ampiamente dimostrato con la firma dell'accordo transitorio sui neoassunti. A proposito dei permessi sindacali pero', viene fatto notare che la loro riduzione "e' gia' ricompresa e quantificata nel rinnovo contrattuale appena sottoscritto e per quanto riguarda le assenze di varia natura fa testo la legge e non la contrattazione con le parti sociali". Per questom "ci auguriamo che l'azienda dimostri la volonta' di affrontare l'armonizzazione contrattuale, riconducendo la discussione nei luoghi deputati e non strillando 'crociate mediatiche' sulle pagine dei giornali".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa