Scuola. Cisl Scuola Emilia Centrale: allarme sindacati per riduzione degli organici docenti e ata

Modena, 17 giugno 2016. I sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals esprimono forte preoccupazione per la riduzione degli organici relativi al personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole modenesi. Facciamo l’esempio del personale docente: sommando i numeri previsti per l'anno scolastico 2015-2016, risultava impegnato un totale di 9.016 persone, mentre a oggi, sommando i numeri previsti per il 2016-2017, si scende a 8.612. «Nonostante l'incremento del cosiddetto “organico di diritto”, se non si porrà rimedio con “l'organico di fatto” a Modena mancheranno 404 docenti - osservano i sindacati - In particolare non sarà possibile attivare tutte le classi di tempo pieno richieste dalle famiglie. L'indicazione di massima è coprire le richieste con quello che nella legge 107/15 (“La Buona Scuola”) viene definito “organico di potenziamento”, che dovrebbe però essere destinato in realtà a potenziare l'offerta formativa e non a coprire posti che dovrebbero essere assegnati a monte. Per la scuola superiore si aggiunge il problema degli spezzoni, quote orarie ridotte rispetto all'orario di cattedra intero e sono riconducibili a posti». Non si profila migliore la situazione del personale ata, anche se l'organico è ancora in via di definizione. Se verranno confermate le tabelle dello scorso anno, nella sola città di Modena ci saranno 19 perdenti posto a seguito del dimensionamento scolastico voluto dal Comune di Modena con la creazione di istituti comprensivi. «Avevamo già denunciato il rischio che l’operazione causasse problemi organizzativi e mettesse in pericolo la qualità del servizio – ricordano i sindacati - L'amministrazione comunale ha ugualmente insistito nel ridisegno della rete scolastica, smembrando e riaccorpando gli istituti. Per questo ora chiediamo al sindaco e all'assessore competente di intervenire presso il governo, come avevano assicurato, per garantire la tenuta dell'organico del personale ata», concludono Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa