Puglia. Sciopero addetti pulizia industriale presso Cementir Taranto

1 Luglio 2015 - Da questa mattina i 18 lavoratori già operanti nelle pulizie industriali della Cementir Italia di Taranto hanno deciso di scioperare e di salire sulla torre dello stabilimento ad oltre 100mt di altezza. La decisione è stata presa a seguito della rottura delle trattative tra la committente Cementir e l'azienda dell'appalto La Pulisan che ha portato dal 1 luglio al mancato rinnovo dell'appalto. A nulla e servita la mediazione della Prefettura di Taranto di voler portare al tavolo l'azienda e la committente Cementir, Inspiegabilmente quest'ultima ha deciso di non presentarsi al tavolo dichiarando la sua estraneità alla vertenza. "Ritiene assurdo e inammissibile il loro comportamento di holding che scappa non volendo affrontare i problemi del nostro territorio. Di fatto oggi ci ritroviamo 18 famiglie monoreddito disperate, con i capifamiglia sulla torre pronti a qualunque cosa pur di salvare la lpropria dignità" dichiara Antonio Arcadio, Segretario generale della FISASCAT CISL TARANTO BRINDISI.

Leggi anche:

Puglia. Arcadio (Fisascat Cisl): Puglia. Arcadio (Fisascat Cisl): " Più attenzione dal Governo su ennesimo licenziamento collettivo"
Taranto, 9 novembre 2017. Ennesimo avvio di procedura di licenziamento collettivo a Taranto nell’indotto industriale, riguardante in questo caso sei...
Terziario. Sindacati: Terziario. Sindacati: "Stallo del rinnovo contratto Imprese di pulizia"
Roma, 15 gennaio 2018. Al via a Roma il 18 gennaio all'Auditorium Antonianum di Viale Manzoni l'Assemblea Unitaria delle strutture e dei 400 delegati...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa