Banche. First Cisl Milano: mobilitazione contro i 33 esuberi alla Santander Private Banking Italia

Milano, 8 luglio 2016. I dipendenti di Santander Private Banking Italia si mobilitano contro il licenziamento di 33 lavoratori, seguito alla cessione della gestione della clientela privata ad un altro Gruppo bancario. La First Cisl milanese ha organizzato un presidio per lunedì 11 luglio, dalle 9.30 alle 11.30, in via Senato 28, a Milano, davanti alla sede della banca. Nel novembre 2015, UBS Wealth Management ha acquisito un ramo d’azienda di Santander Private Banking Italia che include circa 2,7 miliardi di euro di asset in gestione, il team di private bankers e il personale di supporto. I 33 lavoratori in esubero appartengono proprio ad una parte del “personale di supporto”, considerata non necessaria dalla nuova proprietà. Santander Private Banking Italia ha proposto un incentivo economico all’esodo, ma il sindacato ha rifiutato. In contemporanea con il presidio si terrà un incontro tra le parti (per ora molto distanti), per cercare una soluzione meno traumatica alla vertenza.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa