• ManovraIl 19 dicembre gli attivi unitari nazionali di Cgil Cisl Uil.  Furlan a Milano al Teatro Nuovo

    Manovra
    Il 19 dicembre gli attivi unitari nazionali di Cgil Cisl Uil.
    Furlan a Milano al Teatro Nuovo

    Continua...

  • Lavoro Furlan:

    Lavoro
    Furlan: "Accordo con Cooperative importante ed innovativo per creare buona occupazione, innalzare i salari e contrastare il dumping contrattuale"

    Continua...

  • Manovra Furlan:

    Manovra
    Furlan: "Dal Presidente Conte molta attenzione sulle proposte del sindacato"

    Continua...

  • Rapporto CensisFurlan:

    Rapporto Censis
    Furlan: "Delinea il quadro di un paese che non cresce e non crede piu’ nel suo futuro"

    Continua...

  • Congresso Ituc Furlan:

    Congresso Ituc
    Furlan: "Serve un nuovo modello di produzione ma globalizzando anche i diritti delle persone"

    Continua...

  • L’appello del mondo cattolico

    L’appello del mondo cattolico
    "Costruiamo una vera Europa unita delle persone, del lavoro e della crescita"

    Continua...

  • FcaFurlan:

    Fca
    Furlan: "I nuovi investimenti di 5 miliardi
    annunciati dal Gruppo, una buona notizia
    per i lavoratori e per tutto il sistema - paese"

    Continua...

  • Infrastrutture Furlan:

    Infrastrutture
    Furlan: "Indispensabili per il futuro del nostro Paese e delle nostre imprese"

    Continua...

  • Pubblico Impiego Ecco le proposte di Cgil, Cisl, Uil per cambiare la legge di bilancio. Furlan:

    Pubblico Impiego
    Ecco le proposte di Cgil, Cisl, Uil per cambiare la legge di bilancio. Furlan: "Contratto, assunzioni, piu’ risorse e piu’ valore al lavoro pubblico"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Manovra. Furlan a Milano per l'attivo unitario delle Regioni del Nord

Milano,  17 dicembre 2018 - Mercoledi 19 dicembre la leader nazionale della Cisl, Annamaria Furlan,  sarà a Milano, per partecipare... continua

Politica. Furlan: "Grave ed inqualificabile il pestaggio subito da Mara Lapia del M5S"

17 dicembre 2018 - "Il pestaggio brutale subito da Mara Lapia e’ un atto grave ed inqualificabile. Solidarietà e vicinanza... continua

Megalizzi. Furlan: "L'Europa non dimenticherà il sacrificio di Antonio"

14 dicembre 2018 - "Addolora il sindacato e tutti i lavoratori la tragica morte di Antonio Megalizzi il giornalista italiano... continua

Scuola. Furlan: "Sentenza su Lodi vittoria della legalità. Scuola deve unire non dividere i bambini"

14 dicembre 2018 - “Una vittoria della legalità e della ragionevolezza la sentenza del Tribunale di Milano che condanna il... continua

Manovra. Sbarra: "Governo apra nuova fase, scrivere insieme un Patto per lo sviluppo e la convergenza"

13 Dicembre 2018 - “Il Governo deve capire che visione vuole dare alla propria politica di sviluppo, se intende navigare... continua

Manovra. Questa sera Furlan ospite di 'Porta a Porta' su legge di stabilità e dialogo sociale

13 Dicembre 2018 - Questa sera, a partire dalle ore 23.30, la Segretaria generale della Cisl, Annamaria sarà ospite della... continua

Labor TV

Annamaria Furlan ospite della trasmissione Radio Anch'io sul canale Rai Radio1

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • "Soprattutto al Sud serve un patto tra generazioni", intervento di Annamaria Furlan, 'Il Corriere del Mezzogiorno' del 9 Dicembre 2018

    FurlanL'ultimo Rapporto Censis ha delineato un quadro decisamente preoccupante per il nostro Paese, soprattutto per le regioni del Mezzogiorno. Abbiamo visto sfiorire la ripresa economica, sono cresciute le diseguaglianze sociali e l'emarginazione, i redditi non crescono, i giovani vanno a cercare lavoro all'estero come accadeva negli anni cinquanta. Ecco perché non c'é altra strada che ripartire, con decisione e provvedimenti straordinari dalla crescita allo sviluppo.(...) Lunedì incontreremo finalmente il Presidente del Consiglio Conte. Sono tante le questioni aperte ed è sicuramente importante che il Governo abbia riconosciuto finalmente l'importanza di aprire un dialogo con il sindacato.

FOCUS

  • Le priorità per la legge di Bilancio 2019: Piattaforma Cgi Cisl Uil

    bandiere cgil cisl uilLe proposte di Cgil, Cisl, Uil per la crescita e lo sviluppo del Paese, contenute nella Piattaforma approvata dagli Esecutivi unitari riuniti il 22 ottobre scorso per valutare il Def e la legge di Bilancio 2019.

  • Pensioni. Le richieste della Cisl per il confronto con il Governo

    richiestecislRoma, 10 agosto 2018. " Occorre che il Governo apra ai primi di settembre in vista della predisposizione della legge di stabilita' un confronto con il sindacato sul tema delle pensioni. La Cisl, unitamente alle altre confederazioni, ha recentemente inviato proprio una richiesta di incontro al Ministro del Lavoro allo scopo di discutere le possibili scelte da compiere in materia previdenziale". 

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Sanità. Cgil, Cisl, Uil Brindisi: “La Regione riveda il piano di riordino per Brindisi e recuperi il dialogo sociale”

Brindisi, 14 settembre 2016. L’incontro tenutosi a Brindisi, qualche giorno fa, con l’On.le Elisa Mariano nell'ambito dell'iniziativa intrapresa dalla stessa parlamentare per una adeguata conoscenza del bisogno di salute nel territorio, in prospettiva del prossimo confronto tra Governo e Regione per la modifica del Piano di riordino ospedaliero pugliese, ha riscontrato un’esigenza sostenuta da tempo unitariamente dal sindacato confederale, ovvero che tutti i parlamentari e tutti i consiglieri regionali qui eletti, oltreché la politica ed i rappresentanti delle amministrazioni locali assumano iniziative concrete per correggere la forte penalizzazione cui è sottoposta la provincia di Brindisi dai contenuti del medesimo Piano che non rispetta il principio di equità di copertura dei servizi sanitari in tutto il territorio pugliese. Il confronto che si è sviluppato, nel corso dell’incontro, ha preso le mosse dalle visite effettuate, in precedenza, dall’On. Mariano all’Ospedale Perrino di Brindisi, al Melli di San Pietro Vernotico e al San Camillo De Lellis di Mesagne registrando la convergenza su tutta una serie di argomentazioni da tempo indicate e rilanciate dal sindacato confederale territoriale e pugliese, al Presidente della Regione che detiene anche la delega assessorile alla Sanità. A Brindisi, che già registra una dotazione di posti letto inferiore agli standard regionali, hanno convenuto la parlamentare ed i segretari sindacali, il Piano nega un’offerta adeguata di sanità - anche in considerazione delle penalizzazioni sancite già dai precedenti Piani regionali di rientro - a partire da Cardiologia per cui è previsto un solo posto-letto ogni 9.540 abitanti, mentre per Cardiochirurgia nemmeno uno e altrettanto assente è Chirurgia toracica. Eppure, gli eccessi comprovati di malattie cardiovascolari ma anche pneumologiche, di alcuni tipi di neoplasie e gli stessi esiti dell’indagine di epidemiologia analitica effettuata attraverso lo studio di coorte della popolazione brindisina richiederebbero una più concreta e visibile azione di prevenzione, specie da parte del Centro Salute Ambiente che, invece, per come viene svolta, non è molto nota e soprattutto riesce a farsi percepire poco da chi vive ed opera su questo territorio. Conseguentemente, occorrerebbe ridefinire adeguate strutture, risorse umane e professionali occorrenti tanto all’Ospedale Perrino quanto agli altri Presidi sul territorio. Secondo il Piano, peraltro, verrebbero chiusi/riconvertiti, senza progetti di futuro, i tre Presidi Ospedalieri di Fasano, Mesagne, San Pietro Vernotico, mentre all’insieme del territorio sarebbe attribuito uno standard posti-letto/abitanti di 2,7, per complessivi 1081 posti-letto, di cui 90 privati, atteso che quelli regionali sono pari a 3,4 posti-letto e i nazionali a 3,7 per 1000 abitanti. Considerato tutto ciò, Cgil, Cisl e Uil rilevano quanto mai, l’opportunità che la Regione Puglia recuperi il dialogo sociale e discuta con le Istituzioni locali, perché siano definiti ed attuati progetti esigibili e condivisi di riconversione per i suddetti Presidi, al fine di ampliare e migliorare le opportunità di prevenzione, cura e riabilitazione dei cittadini che rimangano a Brindisi, azzerando i cosiddetti viaggi della speranza, recuperando le carenze di Presidi poli specialistici, le strutture riabilitative e di terapie post-acuzie, nonché i servizi territoriali di pertinenza dei distretti socio-sanitari (non autosufficienza, disabilità, ecc.). Inoltre per Cgil Cisl Uil il Piano di riordino ospedaliero regionale deve recuperare immediatamente le lacune fin qui riscontrate, così che anche i cittadini di Brindisi, come dei restanti territori della Puglia, possano beneficiare pienamente dei nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea) appena varati dal Governo, così come avverrà in modo uniforme nel restante territorio nazionale. Nei prossimi giorni, qualora non ci fossero segnali certi e positivi per il territorio da parte dello stesso Governo Regionale, verranno valutate da Cgil, Cisl e Uil, a sostegno di questa vertenza iniziative ulteriori di mobilitazione, coinvolgendo in particolare il personale ospedaliero e del sistema sanitario di appalto e servizi, come pure i lavoratori delle altre categorie produttive, i pensionati e, più in generale, tutti i cittadini per i quali la Costituzione italiana (Art. 32) sancisce il riconoscimento della tutela della salute come fondamentale diritto dell'individuo ed interesse della collettività.

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento trovato

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

Auto, mercato europeo in calo a novembre

Le immatricolazioni calano dell’8%. Verso crescita zero nel 2018. Male Fca. Intanto Di Maio rassicura sull’ecotassa: nessun aggravio per le...

Coop e sindacati firmano accordo

Si punta sullo sviluppo della contrattazione di secondo livello e sulla partecipazione dei lavoratorialla gestione dell’impresa per aumentare la produttività...

Accordo sulla Brexit appeso al nodo backstop

Dopo essere scampata al voto di sfiducia del suo Parlamento, Theresa May affronta oggi un altro appuntamento campale: quello con...

Alitalia, esuberi zero e governo nell’azionariato

Di Maio incontra i sindacati e lancia l’idea di far entrare il Mef nel capitale: il modello è AirFrance.Con Fs...

Manovra, trattativa con Bruxelles fino all'ultimo decimale

Il premier Giuseppe Conte: questa legge di bilancio è coerente, fondamentale il dialogo con la Ue. Il ministro dell’Economia, Giuseppe...

CONQUISTE DEL LAVORO

Auto, mercato europeo in calo a novembre

Le immatricolazioni calano dell’8%. Verso crescita zero nel 2018. Male Fca. Intanto Di Maio rassicura sull’ecotassa: nessun aggravio per le...

Coop e sindacati firmano accordo

Si punta sullo sviluppo della contrattazione di secondo livello e sulla partecipazione dei lavoratorialla gestione dell’impresa per aumentare la produttività...

Accordo sulla Brexit appeso al nodo backstop

Dopo essere scampata al voto di sfiducia del suo Parlamento, Theresa May affronta oggi un altro appuntamento campale: quello con...

Alitalia, esuberi zero e governo nell’azionariato

Di Maio incontra i sindacati e lancia l’idea di far entrare il Mef nel capitale: il modello è AirFrance.Con Fs...

Manovra, trattativa con Bruxelles fino all'ultimo decimale

Il premier Giuseppe Conte: questa legge di bilancio è coerente, fondamentale il dialogo con la Ue. Il ministro dell’Economia, Giuseppe...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa