Lavoro e sviluppo. Patto per la Puglia, sindacati e industriali incontrano la Regione il 3 ottobre a Foggia

Foggia, 30 settembre 2016. Prosegue la concertazione, promossa dalle parti sociali e datoriali, per dare corso agli interventi previsti dal “Patto per la Puglia” sul territorio di Capitanata. Lunedì 3 ottobre 2016, alle ore 10,30, presso la sede di Palazzo Dogana della Provincia di Foggia, si terrà un incontro organizzato congiuntamente da Confindustria e Cgil-Cisl-Uil di Foggia. Per la Regione Puglia, interverranno: l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità Regione Puglia, Giovanni Giannini; l’Assessore al Bilancio della Regione Puglia, Raffaele Piemontese; l’ Assessore alle Risorse Agroalimentari Regione Puglia, Leonardo Di Gioia. Per le organizzazioni datoriali e sindacali, interverranno: il presidente di Confindustria Foggia, Gianni Rotice; il segretario generale della Cgil di Foggia, Maurizio Carmeno; il segretario generale della Cisl di Foggia, Emilio Di Conza; il segretario generale della Uil di Foggia, Gianni Ricci. “Con quest’iniziativa, Confindustria di Foggia e le Segreterie Provinciali di Cgil,Cisl e Uil, nell’evidenziare l’impegno della Regione, che ha determinato la sottoscrizione con il Governo centrale del Patto per la Puglia e dell’elenco progetti a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020, intendono rilanciare l’indispensabile approccio concertativo per tutte le successive fasi procedurali ed operative, con l’egida della Provincia di Foggia, affinché si dia corso in tempi rapidi a tutti gli interventi previsti”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa