Toscana. Cisl: "Appuntamento del 10 p.v. confronto tra costituzionalisti in vista del referendum"

Firenze, 6 Ottobre 2016. Mettere a confronto le ragioni del SI e del NO, per un voto consapevole e responsabile. E’ l’intento con cui l’Istel, Istituto di studi Toscani di Economia e del Lavoro promosso dalla Cisl ha deciso di organizzare un confronto tra due noti esperti di diritto costituzionale in vista del referendum del 4 Dicembre. L’appuntamento, a cui prenderanno parte quadri e dirigenti della Cisl toscana, è fissato per lunedì prossimo 10 Ottobre, nell’Auditorium Cisl di via Benedetto Dei 2/a, dalle ore 15,30 alle 17,30. A confrontarsi saranno il professor Massimo Carli, già Ordinario di Istituzione di Diritto Pubblico all’Università degli Studi di Firenze e il professor Ugo De Siervo, già Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Firenze e giudice della Corte costituzionale. Il confronto sarà introdotto dal segretario generale Cisl Toscana e presidente di Istel, Riccardo Cerza. “Abbiamo pensato questo appuntamento in primo luogo per la nostra organizzazione –spiega Cerza- come un’occasione di confronto sui contenuti della riforma, sulla quale saremo chiamati a dare il nostro parere, per comprendere e discutere le ragioni del SI e quelle del NO.” “Purtroppo – prosegue il segretario Cisl – attorno alla riforma si è accesa una discussione da stadio, con ultras da una parte e dall’altra. Non ci interessa entrare in questo gioco, ma capire il merito e aiutare i nostri iscritti, lavoratori e pensionati, a farlo per dare a tutti la possibilità di capire cosa c’è nella riforma e compiere il dovere civico del voto, liberamente e con cognizione di causa.” “La Cisl – aggiunge Cerza – è sempre stata interessata alle riforme, perché consapevole che un Paese ingessato non aiuta l’economia a ripartire, né giova alla credibilità davanti all’Europa e al mondo. Ci auguriamo che in questi due mesi che mancano al voto il clima non si inasprisca ulteriormente e che il referendum non diventi strumento di divisione nel Paese, ma si assista a un dibattito serio. E ci si concentri piuttosto su come innescare un nuovo periodo di crescita dell’Italia.”

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa