• Lavoro  Di Maio convoca Cgil Cisl Uil su ammortizzatori e politiche attive Sbarra:

    Lavoro
    Di Maio convoca Cgil Cisl Uil su ammortizzatori e politiche attive
    Sbarra: "Segnale di attenzione alla richiesta dei sindacati confederali"

    Continua...

  • ManovraFurlan:

    Manovra
    Furlan: "Innovazione, ricerca, formazione, infrastrutture siano al centro dell'agenda di Governo"

    Continua...

  • A Salerno l'Assemblea nazionale di Cgil Cisl Uil

    A Salerno l'Assemblea nazionale di Cgil Cisl Uil
    "Parte la battaglia dei sindacati per il diritto ad una sanita’ piu’ efficiente ed universale”

    Continua...

  • Crollo GenovaFurlan:

    Crollo Genova
    Furlan: "Basta polemiche. Bisogna pensare al futuro di Genova e sostenere l’economia della Liguria"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Lavoro. Furlan: "Situazione grave in molte aziende. Di Maio apra confronto con sindacati confederali su ammortizzatori, e politiche attive"

Roma, 24 settembre 2018 - “Sostegno e condivisione della Cisl alla mobilitazione di Fim, Fiom e Uilm. La situazione è... continua

Ammortizzatori sociali. Sbarra: "Il Governo apra urgentemente un tavolo con il sindacato. Servono risposte per le decine di migliaia di lavoratori ad alto rischio sociale"

Roma, 23 settembre 2018 - "Sugli ammortizzatori sociali siamo ormai vicini a un pericoloso punto di non ritorno: o si... continua

Casalino. Furlan: "A nessuno è permesso minacciare ed insultare chi fa il proprio dovere al servizio del paese"

22 settembre 2018 - “I dirigenti ed i funzionari pubblici hanno bisogno di certezze e di garanzie da parte delle... continua

Sicurezza. Morti due lavoratori dell’ Archivio di Stato di Arezzo. Furlan: "Un'altra tragedia inaccettabile che addolora ed indigna tutti i lavoratori"

Roma, 20 settembre 2018 - “Profondo cordoglio della Cisl alle famiglie dei due lavoratori pubblici di Arezzo morti sul lavoro... continua

Lavoro. Sbarra: "Riduzione cig effetto della ripresa ma anche delle minori possibilità di utilizzo. Chiesto incontro al Ministro Di Maio su ammortizzatori sociali e politiche attive"

Roma, 20 settembre 2018 - "Continuano a ridursi le ore autorizzate di cassa integrazione, in parte per effetto del miglioramento... continua

Labor TV

Intervento di Annamaria Furlan a RaiNews24 sulla manovra economica

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • "Conte ci ascolti, meno tasse sul lavoro e le pensioni". Intervista ad Annamaria Furlan, "Il Giornale" del 21 settembre 2018

    furlan2018bis21 settembre 2018. "Lavoratori dipendenti e pensionati, insieme, rappresentano oltre  il 75% del nostro erario. Da tanto tempo che, come Cisl, chiediamo una riforma fiscale amica del lavoro che agevoli le imprese che investono in occupazione e in ricerca. Allo stesso modo, chiediamo un fisco meno pesante sulle buste paga dei lavoratori e sulle pensioni  degli anziani. Credo che la manvora debba dare un segnale chiaro per mettere la crescita al centro: si può fare un progetto per tappe".  E alla domanda sul superamento della legge Fornero  con l'introduzione di quota 100, Furlan risponde "Quota 100 con 62 anni di età pensionabile e 41 anni o 41 e mezzo di contrbuti come secondo canale di uscita è una buona base di partenza che il Governo deve discutere con le parti sociali. Ci sono due aspetti da risolvere: creare una pensione di garanzia per i giovani e garantire un'uscita alle donne, soprattutto del Mezzogiorno, che non riescono ad arrivare a 38 anni di contrbuti". (...) "Mi auguro che si possa aprire un confronto, ma ormai Conte ha superato i tre mesi dall'insediamento e non ha mai incontrato le parti sociali. La Legge di Bilancio sarebbe una buona opportunità".

FOCUS

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Piemonte. Lunedì 20 Assemblea Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl con parlamentari piemontesi su riforma province e decreo enti locali

L'incontro si svolge, dalle ore 10 alle 13, nella "Sala Buozzi" della sede regionale Uil, in via Bologna 11, a Torino

Continua la mobilitazione delle federazioni del Pubblico Impiego di Cgil Cisl Uil Piemonte sulla Riforma delle Province e del Decreto legge Enti Locali (n. 78/2015). I segretari regionali delle tre federazioni, Gianni Esposito (Fp Cgil), Daniela Volpato (Cisl Fp) e Roberto Scassa (Uil Fpl) hanno scritto nei giorni scorsi ai parlamentari piemontesi, invitandoli a un confronto con i lavoratori, con l'obiettivo di discutere dei punti critici e soprattutto degli effetti che il Decreto produrrebbe sul territorio.
L'incontro si svolge lunedì 20 luglio, dalle ore 10 alle ore 13, nella "Sala Buozzi" della sede regionale Uil, in via Bologna 11, a Torino. Hanno assicurato, ad oggi, la loro presenza i senatori, Stefano Lepri e Stefano Esposito del Pd, Lucio Malan di Forza Italia e la deputata Cristina Bargero del Pd.

"Egregi Onorevoli - scrivono i segretari Fp-Cgil Cisl----Fp Uil-Fpl, Esposito, Volpato e Scassa - la riforma della governance territoriale, inaugurata con la discussa legge Delrio, sta subendo una preoccupante battuta d'arresto. Le Regioni mostrano pigrizia e approssimazione nel predisporre i testi di legge per la ridistribuzione delle funzioni provinciali e per la ricollocazione del personale provinciale interessato dal riordino, fra insidiose difficoltà di interpretazione autentica delle norme e evidenti problemi di carattere finanziario. Alla vigilia della pausa estiva in nessun territorio si è registrato il trasferimento di funzioni e di personale e gli Enti d'area vasta continuano ad esercitare le medesime funzioni e a sostenere i medesimi costi, ma in un mutato quadro di generale assottigliamento delle risorse economiche e di deterioramento di capacità amministrativa e gestionale".
Secondo Fp-Cgil Cisl-Fp Uil Fpl Piemonte: "Il Decreto legge n.78/2015 - Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali - entrato in vigore il 20 giugno 2015, interviene ad appesantire le questioni aperte. Scaricare, infatti, sulle Regioni anche la materia del servizi per il lavoro, stanziando risorse assolutamente insufficienti, significa offrire a queste un'ulteriore pretesto per procrastinare decisioni che sono di interesse cruciale per gli utenti - cittadini e imprese - e per i lavoratori. Analogamente, per la Polizia Provinciale, l'assimilazione che ne fa il Decreto alle polizie municipali dimostra che non vi è consapevolezza della dimensione e della delicatezza della materia ambientale, che non si vuole riconoscere ai circa 2000 agenti di polizia provinciale la specificità professionale maturata in decenni di servizi e che non ci si vuole sforzare nemmeno di contestualizzarla adeguatamente all'interno di competenze e funzioni comunali che, nella migliore delle ipotesi, sarebbero tutte da inventare e da sostenere economicamente". Per Esposito (Fp Cgil), Volpato (Cisl Fp) e Scassa (Uil Fpl): "Il decreto Enti Locali, non fa altro che ostacolare anziché facilitare e sciogliere il percorso di riforma. Una riforma tradita fin dall'inizio in quelle che erano apparse anche delle buone intenzioni - ovvero di ridefinire l'intera architettura di un sistema - attuate invece attraverso istruzioni estemporanee e totalmente prive di un coordinamento e di un filo logico".

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

Uni Global Union, accordo globale per i lavoratori Bnp Paribas

Congedo parentale retribuito, assicurazione sulla salute e sulla vita, libertà sindacali, severi controlli anti-molestie: sono alcuni dei punti chiave dell'intesa...

Il Pil 2017 rivisto al rialzo a +1,6%, il deficit al 2,4%

Lavoro, Furlan (Cisl): reddito di cittadinanza non deve essere solo sussidio. Manovra, il ministro dell’economia Tria: parlare di pace fiscale...

Premio Ferrero, dolce risultato

Sono oltre 2mila euro ad entrare nelle buste paga dei 6mila dipendenti del colosso dolciario.A siglare il rinnovo dell’accordo la...

Auto, l’estate mette le ali al mercato Ue

Bene luglio, ma il boom è ad agosto: + 30%. A spingere gli acquisti le nuove regole sull’omologazionein vigore...

StMicroelectronics, raggiunto rinnovo: premio di risultato più ricco

Nell’intesa anche aumento dei permessi per conciliare tempi di vita-lavoro e miglioramento assistenza sanitaria integrativa. Tra i punti fermi...

CONQUISTE DEL LAVORO

Uni Global Union, accordo globale per i lavoratori Bnp Paribas

Congedo parentale retribuito, assicurazione sulla salute e sulla vita, libertà sindacali, severi controlli anti-molestie: sono alcuni dei punti chiave dell'intesa...

Il Pil 2017 rivisto al rialzo a +1,6%, il deficit al 2,4%

Lavoro, Furlan (Cisl): reddito di cittadinanza non deve essere solo sussidio. Manovra, il ministro dell’economia Tria: parlare di pace fiscale...

Premio Ferrero, dolce risultato

Sono oltre 2mila euro ad entrare nelle buste paga dei 6mila dipendenti del colosso dolciario.A siglare il rinnovo dell’accordo la...

Auto, l’estate mette le ali al mercato Ue

Bene luglio, ma il boom è ad agosto: + 30%. A spingere gli acquisti le nuove regole sull’omologazionein vigore...

StMicroelectronics, raggiunto rinnovo: premio di risultato più ricco

Nell’intesa anche aumento dei permessi per conciliare tempi di vita-lavoro e miglioramento assistenza sanitaria integrativa. Tra i punti fermi...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa