Toscana. Sciopero Poste: adesione oltre il 70%, più di mille lavoratori in piazza a Firenze alla manifestazione regionale

Firenze, 4 novembre 2016. In Toscana adesione oltre il 70%, più di metà degli uffici postali chiusi, servizi ridotti e code negli altri. E oltre mille persone da tutte le province in piazza a Firenze (davanti alla sede centrale di via Pellicceria) alla manifestazione regionale, indetta da Slp Cisl, Slc Cgil, Failp, Sailp e Ugl. Una mobilitazione contro la completa privatizzazione e la riorganizzazione del servizio che mette a rischio oltre mille posti di lavoro in Toscana e peggiora la qualità del servizio all'utenza. In piazza a Firenze erano presenti anche alcuni lavoratori umbri (è stato rivolto un applauso di solidarietà per le zone colpite dal sisma). Oltre al no alla privatizzazione, i sindacati hanno chiesto di "di fermare le macchine di una riorganizzazione del recapito che è solo tagli, di provvedere immediatamente a coprire gli organici minimi e indispensabili negli Uffici postali e vogliamo un progetto e investimenti per realizzare un polo logistico toscano e nazionale con al centro gli spazi e le potenzialità del CMP di Sesto Fiorentino".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa