Puglia. First Cisl contraria alla fusione che potrebbe mettere a rischio migliaia di lavoratori di BancApulia

Foggia, 17 novembre 2016. I dirigenti sindacali First CISL, tra i quali era presente una rappresentanza di bancApulia, parte del gruppo bancario veneto, hanno espresso a gran voce il proprio dissenso nei confronti delle conseguenze che potrebbe determinare la fusione tra l'istituto di Montebelluna e Banca popolare di Vicenza. "Questo matrimonio non s'ha da fare" o quantomeno non a spese dei lavoratori! È quanto sostiene la delegazione sindacale First CISL che ha manifestato durante l'assemblea degli azionisti di Veneto Banca tenutasi il 16 novembre a Venegazzù (TV). "L'operazione" sostengono i sindacalisti "porterebbe ad inevitabili duplicazioni di sportelli in molte aree del territorio nazionale e genererebbe esuberi nella misura di qualche migliaia di dipendenti. "Esuberi" sottolineano "che, in questo delicato momento, significherebbero licenziamenti collettivi e manderebbero allo sbando migliaia di famiglie. Non possiamo accettarlo!". First CISL ha ufficializzato il proprio dissenso con una lettera aperta inviata ai due Istituti interessati dall'ipotesi di fusione e alle Istituzioni locali e nazionali, certo che l'operazione non generi valore né ricchezza se non a favore di una stretta cerchia di portatori d'interesse. "Da par nostro assicuriamo disponibilità al dialogo e garantiamo l'impegno dei lavoratori a patto che si pianifichi un piano industriale chiaro, efficiente e proiettato verso il rilancio della banca in grado di tutelare clienti e lavoratori. Mai, come in questo momento, occorrono chiarezza e programmazione per evitare che logiche predatorie rubino il futuro a migliaia di lavoratori!".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa