Basilicata. Forestazione, Flai Fai Uila denunciano: “Cantieri bloccati nell'area programma Basento Bradano Camastra”

Potenza, 21 novembre 2016 – I segretari generali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil – Vincenzo Esposito, Antonio Lapadula e Gerardo Nardiello – giudicano incomprensibile la decisione della conferenza dei sindaci dell'area programma Basento Bradano Camastra di bloccare i cantieri forestali mettendo a rischio il completamento delle giornate lavorative previste dal piano annuale 2016. Le altre aree programma, fanno notare i tre dirigenti sindacali, hanno invece condiviso le direttive dell'assessorato regionale all'Agricoltura e i cantieri forestali sono regolarmente in attività. “Non comprendiamo – spiegano Esposito, Lapadula e Nardiello – le motivazioni che hanno indotto questa area programma a bloccare i cantieri con la grave conseguenza di mettere a repentaglio il completamento delle giornate lavorative pattuite. Metteremo pertanto in atto ogni azione di pressione che si riterrà necessaria – annunciano i segretari di Flai, Fai e Uila - per riaprire i cantieri e tutelare il diritto al lavoro e alla retribuzione di circa 500 operai forestali”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa