Veneto. Busitalia Padova, Pellecchia (Fit-Cisl): "L'azienda non esternalizzi la biglietteria"

Roma, 14 dicembre - "Busitalia è un'azienda sana, non ha nessuna valida ragione per esternalizzare la biglietteria del trasporto urbano. Il sindacato non resterà a guardare", con queste parole Salvatore Pellecchia, Segretario nazionale della Fit-Cisl e Commissario della Fit-Cisl Veneto, commenta l'iniziativa di Busitalia Veneto. "Siamo preoccupati per le sorti dei lavoratori - prosegue Salvatore Pellecchia - e per l'incomprensibile atteggiamento di un'azienda sana, che fa utili: questo non si spiega se non con una ricerca del profitto fine a se stesso, incurante delle persone sulla cui pelle viene conseguito. Prenderemo tutte le iniziative per impedire questa azione inopportuna". "Inoltre - conclude il Segretario nazionale - chiediamo a Busitalia, azienda che include Busitalia Veneto, di rompere gli indugi e avviare la trattativa nazionale con i sindacati per discutere del premio di risultato per i suoi 4mila dipendenti, così come previsto dal contratto collettivo nazionale".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa