Bologna. Fai Cisl: Daniele Saporetti nuovo segretario generale Emilia Romagna

Bologna, 29 dicembre 2016. Daniele Saporetti è il nuovo segretario generale FAI Cisl Emilia Romagna, la categoria degli agroalimentaristi del sindacato di via Milazzo che conta quasi 14mila iscritti. Eletto questa mattina a Bologna a larghissima maggioranza dal Consiglio generale regionale dopo le dimissioni di Davide Bergonzini, chiamato ad altro incarico all'interno della Confederazione. Nato a Forlì e residente a Ravenna, 53 anni, diplomato in ragioneria, Saporetti è sposato e ha due figli. Dopo un biennio di lavoro in banca (1989-90) presso le Casse rurali e artigiane, ha optato per il lavoro nel sindacato, dove fino al 2010 ha ricoperto numerosi ruoli nel settore agricolo e agroalimentare, anno in cui è stato eletto segretario organizzativo della Cisl di Ravenna. Ruolo in cui è stato confermato nel 2013, dopo che dai territori di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini è nata la Cisl Romagna. Emozionato e felice per l'incarico ricevuto, Saporetti ha sottolineato nella sua relazione come il sindacato sia "di fronte ad un bivio: continuare ad occuparsi, in maniera consueta, del lavoro tradizionale oppure aprirsi, con strumenti e azioni nuove, alla grande sfida che il cambiamento dei lavori rappresenta nella nostra società". "Ma per accettare quest’ultima sfida - ha continuato il sindacalista - serve un sindacato che sia soggetto autonomo, consapevole e responsabile, in grado di rappresentare e cogliere i nuovi bisogni che emergono da una società caratterizzata da un lavoro parcellizzato e frantumato. Un sindacato che impari a parlare ai giovani con una proposta chiara ed efficace. Ed è proprio da questa priorità che partirà l’azione sindacale degli agroalimentaristi della Cisl nella nostra regione". La segreteria della FAI Cisl Emilia-Romagna è stata poi completata con la nomina di Gianni Alviti, del territorio di Parma-Piacenza, e Roxana Vlad, dell'Area metropolitana bolognese. Presenti all'assise anche il segretario generale nazionale della categoria, Luigi Sbarra, e il segretario generale della Cisl Emilia-Romagna, Giorgio Graziani.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.