Lombardia. Case popolari, Galvagni: "Per gestione patrimonio pubblico partire da esperienza Expo"

Milano. 12.11.17. "Spero che l’esperienza positiva fatta con Sala all’Expo si possa proiettare sul Comune". Commenta così il segretario generale della Cisl Milano Metropoli, Danilo Galvagni, la notizia di una possibile unificazione nella gestione del patrimonio pubblico delle case popolari, oggi diviso tra Regione (Aler) e Comune (Mm).  "Può essere oggetto di un approfondimento col sindaco" auspica in vista dell'incontro in programma domani tra il sindaco Sala, i sindacati e le associazioni imprenditoriali. 

":Senza attendere le alchimie societarie se Comune e Regione favorissero alcuni passaggi comuni sarebbe positivo" osserva. "Penso al tema degli interventi contro il degrado per favorire la sicurezza, che deve procedere di pari passo per evitare figli e figliastri. Ma anche l’armonizzazione degli interventi a livello di Città metropolitana. Non va dimenticato che il grosso del patrimonio Aler è in provincia di Milano e il sindaco della Città metropolitana è proprio Sala.La cosa più logica sarebbe proporre il sistema Expo, sulle relazioni sindacali e la gestione degli appalti, anche in Comune. Questa sarebbe una buona base per partire con un rapporto più concreto, lontano dalle liturgie del passato”conclude Galvagni. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.