Marche. Fondo IRS Poste Italiane: Adiconsum Marche al fianco dei risparmiatori

Ancona, 31 gennaio 2017. “Tra il 2002 e il 2005 Poste Italiane ha collocato tra i risparmiatori le quote di quattro Fondi Immobiliari chiusi, tra cui il Fondo IRS (Invest Real Security), che è arrivato a scadenza il 31/12/2016 riportando una perdita di circa l’80% del valore iniziale. Infatti il valore di ogni singola quota di 2.500 euro è sceso a 390 euro. Considerando anche i proventi distribuiti dal Fondo nel corso degli anni, pari a 657,88 euro per ogni quota, la perdita ammonta a 1.452 euro netti sui 2.500 investiti, quindi circa il 42%. Ancora una volta una situazione di risparmio tradito, che coinvolge circa 25.600 investitori.

Le associazioni di consumatori si sono schierate a favore dei risparmiatori e lo scorso 16 gennaio si è tenuto un incontro tra Poste e le Associazioni di Consumatori per cercare una risposta al problema. Poste Italiane si è offerta di ricostituire il capitale originariamente investito con 2 modalità:

- Per gli investitori che hanno compiuto 80 anni al 31/12/2016 Poste Italiane effettuerà direttamente un versamento di 1.452 euro per ogni quota posseduta, in modo da recuperare integralmente il capitale investito, ( considerando anche i proventi distribuiti nel corso degli anni).
- Per tutti gli altri ci sarà la possibilità di sottoscrivere una polizza appositamente ideata in cui versare le somme liquidate dal fondo, ossia i 390 euro per ogni quota. La polizza avrà una durata di 5 anni ed è previsto il versamento da parte di Poste di un contributo integrativo in maniera tale che alla scadenza dei 5 anni venga recuperato l’intero importo versato. La polizza non avrà nessun tipo di costo.

Tuttavia, pur dando merito a Poste Italiane per quanto sta facendo, Adiconsum, unitamente alle altre Associazioni di Consumatori, ha richiesto l’avvio di un tavolo di conciliazione in cui sia possibile discutere e valutare situazioni particolari, come ad esempio situazioni di famiglie a basso reddito o in condizioni di difficoltà economiche, per le quali attendere 5 anni prima di recuperare il patrimonio investito potrebbe costituire un grave problema. L’Adiconsum invita i risparmiatori coinvolti nella vicenda a rivolgersi alle proprie sedi”. Così Adiconsum Marche in merito alla vicenda legata al Fondo IRS (Invest Real Security) che sta interessando molti risparmiatori.

Leggi anche:

Marche. Sindacati: Marche. Sindacati: "Bisogna impegnarsi di più su lavoro e crescita economica"
Pescara, 1 febbraio 2018. Sui temi lavoro e crescita economica in Abruzzo si deve e si può fare di più. È quanto ribadiranno Cgil, Cisl e Uil...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa