Emilia Romagna. Al via il Congresso della Fnp Cisl Emilia Centrale

Reggio Emilia, 5 febbraio 2017. Un congresso inedito. Nel quale la Fnp Cisl Emilia Centrale, la categoria a tutela di pensionati e anziani, “affronterà i temi del sociale (dalle pensioni al fenomeno migratorio), sanitari, economici (locali e non) e, per la prima volta ambientali. Tutto questo è alla base della vita e delle esigenze delle persone ora in pensione”. Sono parole di Adelmo Lasagni, segretario generale della Fnp Cisl Emilia Centrale che, in rappresentanza di quasi 50.000 iscritti tra Modena e Reggio, chiamerà martedì e mercoledì a congresso i 131 delegati di una delle federazioni pensionati tra le più rappresentative dell’Emilia Romagna. I lavori si apriranno martedì 7 febbraio, alle 14.30, a Palazzo Europa (Modena) con l’intervento del professore Riccardo Petrella, economista politico con otto lauree honoris causa a livello internazionale, e la relazione del segretario Adelmo Lasagni. Mercoledì 8 all’Oratorio cittadino don Bosco (Reggio Emilia) la ripresa dei lavori che si concluderà in tarda mattinata con l’intervento della segretaria nazionale della Fnp, Patrizia Volponi, e la convocazione del consiglio generale nel pomeriggio, cui compete l’elezione delle nuove cariche della federazione. Nella due giorni interverranno anche Loris Cavalletti, segretario Fnp Cisl Emilia Romagna e William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale. Si apre così l’intensa stagione dei congressi del mondo Cisl, prima con le federazioni di categoria, quindi con quelli della Cisl Emilia Centrale, Emilia Romagna e confederale, previsto a giugno a Roma.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.