Puglia. Fisascat Cisl di Foggia a congresso il 10 febbraio a Manfredonia

Foggia, 9 febbraio 2017 – Il tema del diciannovesimo congresso territoriale della Fisascat Cisl di Foggia, che si terrà venerdì 10 febbraio 2017 a Manfredonia, presso il Regio Hotel Manfredi dalle ore 9, “Incentivare il lavoro. Terziario, turismo ed assistenza alla persona volàno per il rilancio economico in Capitanata”. La Fisascat (Federazione Italiana Sindacati Addetti Servizi Commerciali, Affini e del Turismo) è la Federazione di categoria della Cisl che rappresenta i lavoratori e le lavoratrici dei settori del Terziario, Turismo e Servizi, per i quali stipula i contratti collettivi nazionali, aziendali e territoriali, che in Capitanata superano le 15.000 unità. All’assemblea congressuale della Fisascat di Foggia, dopo la relazione del Segretario Generale, Leonardo Piacquaddio, interverranno: Vincenzo Riglietta, Segretario Generale della Fisascat Cisl di Puglia; Emilio Di Conza, Segretario Generale della Ust Cisl di Foggia. Concluderà i lavori il Segretario Nazionale della Fisascat Cisl, Rosetta Raso. Per la pluralità e la complessità dei settori di competenza, la Fisascat ha costruito la sua esperienza “soprattutto sulla contrattazione sia a livello nazionale che aziendale in particolare nel terziario, nei gruppi commerciali e nelle aziende dell’ospitalità e del turismo”. In particolare l’impegno della Fisascat Cisl “si sviluppa per gli orari di lavoro, la flessibilità contrattata, il rapporto a tempo parziale”. L’obiettivo è quello di “attuare politiche occupazionali tendenti a conciliare i tempi di lavoro con i tempi di vita specialmente in favore del lavoro femminile presente consistentemente nei settori rappresentati dalla Fisascat Cisl”. La Fisascat sostiene una politica retributiva che realizzi nel territorio o nell’azienda quote contrattate di salario aggiuntivo legate a parametri di redditività e qualità da realizzare attraverso la contrattazione di 2° livello aziendale o territoriale. “Per far fronte alle complesse sfide del futuro, la Federazione del Terziario, Turismo e Servizi della Cisl sta producendo un grande sforzo sul piano del proselitismo e della formazione dei propri dirigenti, quadri, delegati e militanti per metterli in condizione di comprendere il cambiamento e governare i processi innovativi”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.